Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

antoine griezmann

Griezmann trascina la Francia in finale, Germania piegata 2-0

Considerata quasi all’unanimità la favorita numero uno per la vittoria del torneo, questa sera la Francia si è conquistata il diritto a disputare la finale di Euro 2016 contro il Portogallo. Allo Stade Velodrome di Marsiglia i padroni di casa hanno infatti regolato con un perentorio 2-0 i campioni del mondo in carica della Germania, che lo scorso sabato avevano estromesso l’Italia dalla competizione. Nel primo tempo, disputato su ritmi altissimi e decisamente spettacolare, i transalpini sono andati ad un passo dal gol al 7’ con un gran destro di Matuidi respinto da Neuer, mentre i tedeschi al 14’ con un sinistro di controbalzo di Emre Çan neutralizzato da un miracolo di Lloris, al 26’ con una sassata dalla distanza di Schweinsteger deviata ancora dal portiere del Tottenham, e al 32’ con un velenoso cross di Kimmich soltanto sfiorato da Muller, a due passi dalla porta.
Meglio la Nazionale di Loew, quindi, ma proprio nel recupero un fallo di mano in area di Schweinsteiger su colpo di testa di Evra ha indotto l’arbitro bolognese Rizzoli ad assegnare ai Bleus di rigore, trasformato con estrema freddezza dal solito Griezmann. La rete del vantaggio ha dato grande coraggio ai francesi, che hanno approcciato alla ripresa con uno spirito diverso, riuscendo a bloccare sul nascere il possesso palla tedesco. Al 72’, come logica conseguenza, è arrivato il gol che ha chiuso il match: traversone morbido al centro di Pogba, smanacciata di Neuer sui piedi di Griezmann e tocco di rapina del numero 7 ad infilare la sfera nel sacco. La reazione teutonica, orgogliosa ma molto sfortunata, è arrivata soprattutto per merito di Kimmich, che al 74’ ha colpito un clamoroso incrocio dei pali con un tiro a girare dal limite e al 93’ ha chiamato Lloris al secondo miracolo della sua partita con un’incornata da sottomisura. Un popolo intero in festa, ma per poter mettere le mani sul trofeo bisognerà sconfiggere la resistenza di Cristiano Ronaldo e compagni, domenica sera nella meravigliosa cornice dello Stade de France di Saint-Denis.

Finale: Francia-Portogallo (10 luglio, ore 21 – Saint-Denis, Stade de France).

© Riproduzione Riservata