irlanda euro 2016

Gruppo E: l’Irlanda batte 1-0 l’Italia e si qualifica, fuori la Svezia

Si è concluso con una sconfitta di misura il percorso dell’Italia nel gruppo E di Euro 2016. Questa sera, allo Stade Mauroy di Lilla, gli azzurri sono infatti stati sconfitti per 1-0 dall’Irlanda, al termine di una partita brutta e piuttosto bloccata. Non ha pagato il massiccio turnover operato dal c.t. Conte, con quasi tutte le seconde linee che hanno ampiamente deluso (in particolare Bernardeschi e Sturaro), fatta eccezione per Insigne ed El Shaarawy, utilizzati però solo negli ultimi minuti.
Il gol che ha deciso la sfida è arrivato all’85’ grazie a Brady, abile ad infilarsi tra Sirigu e Bonucci e a girare in rete di testa un cross del neo entrato Hoolahan, con il portiere del PSG e il difensore della Juventus non esenti da colpe. I ragazzi in verde avevano sfiorato il vantaggio con un tiro a lato di Hendrick al 10’, un’incornata di Murphy deviata in corner da Sirigu al 21’ e un tiro debole e centrale da due passi di Hoolahan all’84’, mentre le uniche occasioni di marca italiana sono state create al 42’ da Immobile, con una sassata della distanza fuori di poco, e al 77’ da Insigne, con una magnifica serpentina conclusa da un destro a giro che si è stampato sul palo. Azzurri comunque primi nel girone, irlandesi qualificati per gli ottavi tra le migliori terze.
Nell’altro match, disputato all’Allianz Riviera di Nizza, il Belgio ha infatti superato con lo stesso punteggio la Svezia, conquistando la seconda posizione (per via dello scontro diretto perso con l’Italia) ed eliminando gli scandinavi. Il gol dei Diavoli Rossi è però arrivato soltanto all’84’, quando il romanista Nainggolan ha scaricato una violenta bordata di esterno dalla lunga distanza che si è insaccata alle spalle di Isaksson, che fino a quel momento era sempre riuscito ad opporsi sui tentativi di Hazard e compagni, autori di un’ottima prova.

ITALIA (3-5-2): Sirigu; Barzagli, Bonucci, Ogbonna; Bernardeschi (15’ st Darmian), Sturaro, T. Motta, Florenzi, De Sciglio (37’ st El Shaarawy); Zaza, Immobile (29’ st Insigne).
A disp.: Buffon, Marchetti, Chiellini, Candreva, De Rossi, Parolo, Giaccherini, Eder, Pellè.
All.: Conte

IRLANDA (4-3-3): Randolph; Coleman, Duffy, Keogh, Ward; Hendrick, McCarthy (dal 31’ st Hoolahan), Brady; Long (dal 45’ st Quinn), Murphy (dal 25’ st McGeady), McClean.
A disp.: Westwood, Given, Clark, O’Shea, Whelan, Christie, Meyler, Walters, Keane.
All.: O’Neill

Arbitro: Hategan (Romania)
Ammoniti: 39’ pt Sirigu (IT), 39’ pt Long (IR), 33’ st Barzagli (IT), 28’ st Ward (IR), 43’ st Zaza (IT), 46’ st Insigne (IT)
Marcatori: 40’ st Brady (IR)
Recupero: 1’ pt, 3’ st

Girone E:
Italia 6 (qualificata)
Belgio 6 (qualificata)
Irlanda 4
Svezia 1 (eliminata)

© Riproduzione Riservata