Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

La Croazia vince e convince, successi anche per Polonia e Germania

La terza giornata di Euro 2016 si è aperta alle 15 al Parc des Princes di Parigi con la sfida tra due delle formazioni più talentuose della competizione, Croazia e Turchia, valida per il gruppo D. Ad imporsi sono stati i biancorossi (quest’oggi in maglia blu), 1-0 firmato da Modric al 41’ con un perentorio destro al volo da fuori area. Nella ripresa gli slavi, autori di un’ottima prova, hanno anche colpito due traverse, la prima con una splendida punizione di capitan Srna e la seconda con un colpo di testa dell’interista Perisic.
Il gruppo C ha invece preso il via dalle 18 all’Allianz Riviera di Nizza, dove la Polonia ha sconfitto sempre per 1-0 l’Irlanda del Nord, all’esordio assoluto nel massimo torneo continentale. La rete che ha deciso la partita è arrivata al 51’ grazie all’attaccante dell’Ajax Milik, abile ad inserirsi a centro area e a battere McGovern col sinistro, regalando così alla Nazionale del c.t. Nawalka la prima vittoria della sua storia agli Europei.
Infine, alle 21 allo Stade Mauroy di Lilla, è stato il turno dei campioni del mondo in carica della Germania, che nonostante un eccellente possesso palla hanno faticato molto più del previsto per superare l’Ucraina, più di quanto non racconti il 2-0 conclusivo. Vantaggio tedesco al 19’ con un’inzuccata di Mustafi e raddoppio al 92’ con una stoccata da sottomisura del neo entrato Schweinsteiger, ma nel mezzo le occasioni migliori sono capitate sui piedi dei giocatori ucraini, tutte sventate dal solito prodigioso Neuer o da incredibili salvataggi in extremis dei difensori.
Domani il gruppo D verrà completato alle 15 dal match tra Spagna e Repubblica Ceca, poi spazio al gruppo E con Irlanda-Svezia alle 18 e soprattutto con Belgio-Italia a partire dalle 21.

Gruppo C:
Germania 3
Polonia 3
Irlanda del Nord 0
Ucraina 0

© Riproduzione Riservata