ricardo quaresma

Via agli ottavi di finale: il Portogallo beffa la Croazia, avanti anche Galles e Polonia

Hanno preso il via oggi pomeriggio alle 15, con il match tra Svizzera e Polonia, gli ottavi di finale di Euro 2016. Allo Stade Guichard di Saint-Etienne è andata in scena una sfida emozionante, equilibrata che si è risolta solamente ai calci di rigore, dopo l’1-1 maturato tra tempi regolamentari e supplementari: vantaggio polacco al 39’ con una rasoiata di Blaszczykowski su assist al bacio di Grosicki, pareggio degli uomini di Petkovic all’82’ con una strepitosa sforbiciata dal limite dell’ex interista Shaqiri. Dagli undici metri decisivo l’errore di Xhaka, che al quinto penalty ha spedito il pallone sul fondo.
Decisamente meno frizzante il derby britannico Galles-Irlanda del Nord, disputato alle 18 al Parc des Princes di Parigi. Dopo una prima frazione dominata dalla noia, nella ripresa i Dragoni hanno alzato il ritmo e iniziato a creare qualche grattacapo a McGovern, che al 58’ si è opposto da campione su una punizione della distanza di Bale. Il portiere nordirlandese non ha però potuto nulla al 75’ sulla deviazione verso la propria porta di McAuley, che lo ha trafitto nel tentativo di anticipare Robson-Kanu dopo un cross dalla sinistra di Bale: 1-0 e gallesi ai quarti, dove se la vedranno con la vincente di Ungheria-Belgio.
Infine, alle 21, il Portogallo ha sfidato la Croazia allo Stade Bollaert di Lens. Le due squadre si sono controllate a vicenda per tutti i novanta minuti, badando soprattutto a non scoprirsi e mettendo in mostra un’ottima organizzazione difensiva, copione che è proseguito anche nel primo tempo supplementare, chiuso ancora sul punteggio di 0-0. I fuochi d’artificio sono esplosi soltanto nell’ultimo quarto d’ora prima dei rigori, soprattutto grazie alle invenzioni dei giovanissimi Renato Sanches da una parte e Marko Pjaca (tenuto inspiegabilmente in panchina quasi fino all’ultimo) dall’altro. Al 113’ Vida non è riuscito a correggere in rete di testa un cross di Brozovic, dopo un’uscita a vuoto di Rui Patricio, mentre al 117’ Perisic ha colpito un clamoroso palo con un’incornata su traversone di Srna. Sul capovolgimento di fronte, un tiro sbagliato di Nani si è trasformato in un preciso assist per Cristiano Ronaldo, che da due passi ha calciato addosso a Subasic, favorendo però il tap-in vincente di Quaresma. Biancorossi eliminati, lusitani avanti.

Qualificate ai quarti: Galles, Polonia, Portogallo.
Eliminate: Croazia, Irlanda del Nord, Svizzera.

© Riproduzione Riservata