Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Giampaolo:

Giampaolo: “Un insulto discutere la nostra professionalità”. Gli fa eco Andreazzoli: “La Samp che si scansa è fantascienza”

In tarda mattinata, durante la conferenza stampa alla vigilia di Sampdoria-Empoli, il tecnico dei blucerchiati Marco Giampaolo ha risposto così a chi gli faceva notare come una vittoria della sua squadra nel match di domani potrebbe indirettamente aiutare i rivali del Genoa (oggi pomeriggio sconfitto 2-1 dall’Atalanta) nella lotta salvezza: «Quindi tiferanno per noi? È un paradosso. Replico in maniera ironica perché bisogna puntare sull’ironia, se dovessi dar peso alla domanda mi offenderei. Alla Samp certe cose non le tolleriamo, sarebbe un insulto mettere in discussione la nostra professionalità: sul campo si vince e si perde, ma non c’è nulla che può essere paragonabile all’aspetto professionale. Questa è la mia cultura ma anche la mia storia, situazioni del genere mi rimbalzano. Poi che i genoani facciano il tifo per la Samp ‒ ha concluso sorridendo Giampaolo ‒ può essere motivo di grande soddisfazione».
Sulla stessa lunghezza d’onda l’allenatore dei toscani Aurelio Andreazzoli, che ha parlato così ai giornalisti prima della partenza per il capoluogo ligure: «Pensare che quelli della Sampdoria siano scarichi o che si scansino per farci passare è fantascienza. Non riesco a immaginare un Giampaolo così, o un Quagliarella che magari non segna per farci un favore. È impossibile, la Samp esprime un gioco interessante e affronta sempre le partite in maniera seria: a volte vince e a volte perde, ma questo è un altro discorso. Dovrebbe uscirne una gara pulita e la cosa mi piace, speriamo di averne più di loro». Oltre al Grifone, anche Bologna, Parma e Udinese (friulani impegnati sempre alle 15 a Frosinone) terranno gli occhi puntati sulla sfida di Marassi, sperando di ricevere buone notizie.

Foto: Getty Images