Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Il Bologna supera 9-0 il Comano Terme: Orsolini trascinatore con una tripletta, primo gol per Santander

Il Bologna supera 9-0 il Comano Terme: Orsolini trascinatore con una tripletta, primo gol per Santander

Penultima amichevole del ritiro di Pinzolo per il Bologna, che al centro sportivo Pineta affronta il Comano Terme Fiavé, compagine altoatesina che milita nel campionato di Eccellenza. Nuovo banco di prova, seppur ancora modesto, per il 3-5-2 di Pippo Inzaghi, che inizialmente sceglie Da Costa tra i pali, il terzetto Mbaye-Brignani-Calabresi in difesa, Stanzani e Krejci sulle corsie laterali, Orsolini e Falletti ai lati di Kingsley in mediana e il tandem tutto sudamericano Palacio-Santader in avanti, con il paraguagio all’esordio in maglia rossoblù. Oltre un migliaio i tifosi presenti (risparmiati dalla pioggia, che ha smesso di scendere attorno alle 16), inclusi alcuni gruppi della Curva Andrea Costa con tanto di bandiere, tamburi e fumogeni.
I rossoblù partono forte e trovano il vantaggio già al 6’: preciso filtrante di Falletti per Krejci, cross al bacio del ceco e incornata all’incrocio dei pali di Orsolini. Il raddoppio arriva poi al 18’, quando una pregevole combinazione nello stretto tra Santander e Palacio porta quest’ultimo al cross basso per il tap-in vincente di Falletti. Al 24’ sale di nuovo in cattedra Orsolini, proposto anche oggi nel ruolo di mezzala, che finalizza un bello scambio rasoterra con Palacio infilando Sing di piatto sinistro per il 3-0. Nei minuti immediatamente successivi Santander fallisce due volte il poker a tu per tu col portiere, quindi al 34’ uno scatenato Orsolini completa la sua tripletta incornando un traversone di Stanzani sporcato da un difensore avversario: 4-0.
Nell’intervallo solo due cambi per Inzaghi, che inserisce De Maio e Paz per Mbaye e Calabresi. La ripresa si apre con un episodio preoccupante, perché al 5’ Santander viene falciato proprio sulla linea di porta, distrugge la rete e rimane fermo a terra tenendosi il braccio. Attimi di apprensione, poi il numero 9 si rialza e va anche a calciare il rigore concesso dall’arbitro Moser, insaccando di precisione. Gran parte delle sostituzioni va in scena tra il 60’ e il 70’ (non impiegati Destro, Falcinelli, Gonzalez, Rizzo, Santurro e Skorupski, oltre agli acciaccati Donsah e Valencia e al nuovo acquisto Mattiello, novanta minuti solo per Kingsley), e al 69’ Avenatti realizza di testa il punto del 6-0 su imbeccata di Petkovic. Lo stesso centravanti croato, al 73’, va in gol con un vellutato tocco sotto per il 7-0, punteggio che aumenta ancora all’80 grazie ad una potente rasoiata di Svanberg da appena dentro l’area. Il definitivo sigillo sul match arriva infine all’89’, quando Petkovic trafigge Lorenzi con una sassata mancina e mette a referto una bella doppietta.
Si chiude così 9-0 un test tutt’altro che proibitivo ma comunque importante per mettere benzina nelle gambe e oliare i meccanismi del 3-5-2. Ingiudicabili, i portieri e i difensori centrali (anche se la personalità con cui Brignani guida la retroguardia non sta passando inosservata), molto positivi Orsolini, vivace e incisivo al di là delle tre reti segnate, Krejci, puntuale e pulito al cross, e Falletti, che con grande applicazione e qualità sta cercando di conquistarsi un posto in lista. Segnali interessanti continuano poi ad arrivare dai giovani Kingsley e Svanberg, e una menzione speciale la merita Santander (tanti applausi e cori personalizzati per lui), lontano dalla miglior condizione ma ammirevole per impegno e grinta. Domani il Bologna tornerà in campo sempre alle 17, e stavolta l’avversaria sarà di buon livello, perché i felsinei se la vedranno contro la formazione under 23 del Southampton.

IL TABELLINO

BOLOGNA (3-5-2): Da Costa (60’ Pirana); Mbaye (45’ De Maio), Brignani (72’ Busi), Calabresi (45’ Paz); Stanzani (60’ Poli), Orsolini (60’ Svanberg), Kingsley, Falletti (60’ Pulgar), Krejci (70’ Dijks); Palacio (60’ Petkovic), Santander (60’ Avenatti).
All.: Inzaghi F.

COMANO TERME FIAVÉ (4-5-1): Sing; Hmaidouch, Caliari, Fusari, Giovannini; Poletti, Leonardi, Lorenzi F., Ciurletti, Dalponte; Burlon.
Subentrati: Lorenzi T., Bertè, Ambrosi, Serafini, Speranza, Rigotti, Cloch, Malesardi, Bosetti, Chiappani, Berasi, Cellana, Chaizzamane.
All.: Celia

Arbitro: Moser di Trento
Ammoniti:
Espulsi:
Marcatori: 6’, 24’, 34’ Orsolini (B), 18’ Falletti (B), 50’ rig. Santander (B), 69’ Avenatti (B), 73’, 89’ Petkovic (B), 80’ Svanberg (B)
Recupero: 0’ pt, 2’ st
Note: 1.284 spettatori paganti

© Riproduzione Riservata

Foto: bolognafc.it