Insulto a Mihajlovic: il comunicato ufficiale del Comando della Polizia Locale di Roma Capitale

Insulto a Mihajlovic: il comunicato ufficiale del Comando della Polizia Locale di Roma Capitale

Ha destato grande clamore l’insulto «zingaro di m…a» rivolto a Sinisa Mihajlovic mercoledì sera a Roma prima della finale di Coppa Italia tra Lazio e Atalanta, e la polemica non accenna a placarsi, anche per il video divenuto virale su Internet che mostra la reazione sdegnata dell’allenatore rossoblù all’offesa. Nel pomeriggio di ieri, la moglie dell’allenatore rossoblù Arianna Rapaccioni aveva ripreso proprio da Zerocinquantuno quella che sembrerebbe essere la realtà dei fatti (sono in corso accertamenti, come specificato nel pezzo), postando l’articolo sul proprio account Instagram.
Nelle ultime ore è quindi arrivata la risposta del Comando di Polizia Locale di Roma Capitale, che ha emesso un comunicato ufficiale: «In merito alle offese indirizzate al tecnico del Bologna, Sinisa Mihajlovic, il Comando della Polizia Locale di Roma Capitale esprime sdegno e dispiacere per l’accaduto, ma le affermazioni contenute in un post pubblicato sul profilo Instagram da parte della moglie dell’allenatore, che indicano un agente della Polizia Locale come probabile responsabile, ancor prima che siano stati svolti i dovuti accertamenti, è un fatto grave che rischia solo di alimentare ulteriore odio nei confronti di chi indossa una divisa. Il Corpo – conclude la nota – si mette a disposizione per raccogliere la denuncia nel caso la famiglia Mihajlovic abbia certezza di quanto dichiarato».