Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Inzaghi:

Inzaghi: “Sono convinto che questi ragazzi daranno soddisfazioni ai tifosi. Mercato? Forse un altro centrale”

Al termine dell’amichevole disputata dal Bologna a Bressanone contro il Norimberga, vinta dai rossoblù 1-0 grazie ad un gol di Rodrigo Palacio, il tecnico Filippo Inzaghi ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

Qualche passo avanti – «Il primo tempo mi è piaciuto, inizio a vedere la mia squadra, anche se avremmo dovuto essere più cinici e andare al riposo con un paio di gol di vantaggio. Anche oggi, comunque, il risultato conta poco, vedo una squadra che si impegna e sono fiducioso. Capisco che magari si respiri ancora un po’ di pessimismo dallo scorso anno, ma sono convinto che questi ragazzi daranno delle soddisfazioni ai nostri tifosi».

Palacio, Skorupski e Dzemaili sugli scudi – «Palacio è un giocatore straordinario che non mi aspettavo di trovare ancora così in forma: è una garanzia e lo sarà sempre. Skorupski ha fatto una grande parata, mentre Dzemaili ha una prestanza fisica e una padronanza del gioco fuori dal comune. Naturalmente alcuni ragazzi hanno qualcosa in più degli altri, ma il mio obiettivo è far sentire tutti importanti».

Capitano – «In queste amichevoli hanno indossato la fascia Da Costa, Dzemaili, Poli e Palacio: per me sono questi i quattro cardini della squadra, i quattro capitani. In settimana sceglierò con estrema tranquillità perché so che tutti loro mi daranno tanto».

Orsolini positivo – «Mi è piaciuto anche Orsolini, che nel primo tempo avrebbe dovuto essere più freddo ma che si è fatto trovare dove avrei voluto. Meritava il gol e penso che possa essere un valore aggiunto, dandoci qualcosa che le altre mezzali non hanno».

Rush finale di mercato – «Con la cessione di Krafth, Mbaye scalerà a fare il quindi di centrocampo, quindi si crea un buco in difesa se vogliamo avere sei centrali. Non è però una necessità: se capita il giocatore in grado di fare la differenza lo prendiamo, altrimenti andiamo avanti coi nostri che sono bravi e devono solo ritrovare un po’ di autostima».

Foto: bolognafc.it