Krejci, re degli assist rossoblù, sfida i grandi rifinitori del Napoli

Krejci, re degli assist rossoblù, sfida i grandi rifinitori del Napoli

Sostengono gli esperti di calcio che giocare con gli esterni offensivi a piedi invertiti (il mancino a destra, il destro sulla corsia di sinistra) può essere una scelta legata anche ai terzini di cui disponi. Se ne hai in grado di coprire tutta la fascia, arrivare sul fondo e crossare, magari puoi permetterti di scambiare gli esterni d’attacco per dare loro la possibilità di accentrarsi e portarsi sul loro piede naturale. Detto che per ora, impiegato sulla corsia destra, il ‘tuttomancino’ Ladislav Krejci è apparso un po’ meno efficace di quando percorreva la sua corsia di competenza, il ritorno di Simone Verdi ha permesso e permetterà a Roberto Donadoni di riportare il giocatore ceco là dove meglio ha fatto. Domenica scorsa, ad esempio, ne è nato l’assist grazie a cui Mattia Destro si è sbloccato dopo sette partite in astinenza e ha sbloccato la gara con il Cagliari.
Gli assist, già. Krejci è al momento a quota 6, e ciò che più conta è che ben 4 di questi sono risultati vincenti: un rapporto più che ragguardevole. Nei primi posti di questa particolare classifica ci sono diversi giocatori del Napoli, prossimo avversario del Bologna. Segnatamente, José Callejon è al secondo posto con 18 assist (8 vincenti), Lorenzo Insigne al terzo con 17 (5 vincenti) e Marek Hamsik al sesto con 15 (3 vincenti). E ancora Dries Mertens ha collezionato sinora 7 assist (2 vincenti), lo stesso numero di Faouzi Ghoulam (3 vincenti). Gli altri rossoblù in graduatoria sono Blerim Dzemaili, anche lui a quota 6 assist (ma nessuno vincente) e Simone Verdi, con 5 assist (1 vincente). Sono 4, invece, quelli messi a referto da Mattia Destro: purtroppo nessuno vincente, ma si torna comunque lì, a quei tre tenori a cui il Bologna si affiderà anche sabato sera per non steccare.

© Riproduzione Riservata