Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

L'ultima vittoria del Bologna il 21 settembre, così la classifica si è fatta precaria

L’ultima vittoria del Bologna il 21 settembre, così la classifica si è fatta precaria

Si allunga la classifica di Serie A e con essa la serie negativa del Bologna, che non vince dall’ormai lontano 21 settembre, quando i gol di Verdi e Destro piegarono al Dall’Ara la Sampdoria e regalarono così l’ultima gioia ai tifosi rossoblù. Complici le disattenzioni difensive, i pessimi arbitraggi e i vari infortuni, se non si deve ancora parlare di lotta salvezza, essendovi un margine di vantaggio rassicurante sulle ultime tre, si può comunque parlare di un’evidente parabola discendente. Due sconfitte al Dall’Ara contro Genoa e Fiorentina in inferiorità numerica, quattro pareggi con Inter, Lazio, Sassuolo e Chievo e la battuta d’arresto di questa sera a Roma hanno a poco a poco sgretolato quella che fino un mese fa era un’ottima classifica. Alla ripresa inizierà un ciclo alla portata dei ragazzi di Donadoni, a cominciare dal Palermo dell’ex Diamanti. Con i rosanero serviranno obbligatoriamente i tre punti. Non fosse così, allora sì, diverrebbe tutto decisamente complicato.