Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Magnani:

Magnani: “Sono stati sette giorni veramente intensi, tutti i ragazzi hanno fatto molto bene”

Il Bologna Under 17 guidato da Paolo Magnani, tecnico ormai da tredici anni nei ranghi della società rossoblù, si è aggiudicato ieri il Torneo Internazionale Città di Gradisca – Trofeo Nereo Rocco. Intervistato da Bfc Tv per commentare il prestigioso successo,  ecco le parole del tecnico sestolese:

Un mini Mundialito «Sono stati sette giorni veramente intensi e i ragazzi non sono stati bravi, di più. Era un piccolo mundialito,  perché c’erano squadre giapponesi, messicane, danesi, austriache e tutte le big italiane, quindi è stata veramente una cavalcata interessante ma soprattutto importante».

La finale – «Era l’unica sfida dove avevamo in teoria tutto da perdere, nel senso che loro erano campioni d’Italia delle regioni, avevano buttato fuori la Juventus e la Lazio che forse li avevano sottovalutati, mentre noi abbiamo fatto veramente quello che dovevamo fare, affrontandoli come fossero la miglior squadra del mondo, e infatti siamo stati quasi impeccabili».

Grieco – «È stato votato come miglior giocatore del torneo, e scherzando gli ho detto che se farà anche solo la metà di quelli che ho visto nell’albo d’oro dei migliori giocatori… Scherzi a parte, ha fatto molto bene, come del resto tutti i ragazzi. Lui si è distinto in modo particolare e siamo tutti felici che sia stato premiato».

Via alla nuova stagione – «Fra tre giorni inizia il campionato contro il Brescia, purtroppo avevamo chiesto il posticipo ma non ce l’hanno concesso. A prescindere da quello e al di là del risultato, dobbiamo tirar fuori dei giocatori per la Prima Squadra, lo dico sempre anche a loro. Quando consegno le maglie ai ragazzi, io che sono uno che ormai ha fatto 500 partite, ancora mi emoziono, spero sia così anche per loro. Per ottenere un buon risultato domenica metteremo tutte le energie possibili, faremo la conta di quelli che siamo rimasti e vedremo di fare comunque bella figura».