Masina saluta la sua gente:

Masina: “Orgoglioso di difendere questi colori, con la Juve serve la partita della stagione”

Il secondo protagonista rossoblù a presentarsi davanti alle telecamere di Sky Sport 24, al termine della prima seduta di allenamento odierna a Casteldebole, è Adam Masina. Ecco le dichiarazioni del difensore:

In casa della capolista – «Contro la Juventus bisogna sempre fare la partita della stagione e noi ci stiamo preparando per questo, non solo dal punto di vista difensivo ma in generale».

Duello con i grandi attaccanti bianconeri – «C’è poca differenza tra un 4-3-1-2, un 4-3-3 o un 3-5-2, cambia poco perché hanno comunque degli interpreti di altissima categoria. Andremo da loro senza paura e vedremo cosa riusciremo a combinare».

Tra gli avversari anche Rincon – «La Juve ha questa grande capacità di rinforzarsi in modo continuo, mentre le altre tentennano un po’ loro portano avanti il loro progetto».

Bilancio sul 2016 – «È stato sicuramente un anno di crescita e di tanto lavoro, non abbiamo raccolto quanto mi aspettavo ma continuiamo ad impegnarci e vedremo cosa accadrà nel 2017».

50 presenze in A col Bologna – «È un grande piacere, fin dalla prima presenza ho sempre difeso con orgoglio i colori rossoblù e quindi sono molto felice».

Meno voci di mercato – «Quello per me non è mai stato un problema, ogni giorno lavoro sul rettangolo verde e non penso al mercato».

Alzare l’asticella degli obiettivi – «Dobbiamo sicuramente alzarla, non so quanto perché magari non ho l’esperienza per poterlo dire, ma di sicuro non bisogna mai accontentarsi».

Errori di inesperienza – «Pienamente d’accordo con l’analisi del mister, abbiamo commesso tanti errori di quel tipo, vedremo di farne meno da qui in avanti».

Capodanno – «Ovviamente avremo la sera del 31 libera, poi ci ritroveremo la mattina successiva per andare in ritiro a Catania».