Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

L'Italia pareggia 1-1 a Wembley, Di Biagio snobba ancora Verdi. Altro gol di Dzemaili, Helander titolare, bene Pulgar

Niente Svezia per Verdi, il fantasista del Bologna fuori dai convocati di Ventura

Niente playoff contro la Svezia per Simone Verdi. Pochi minuti fa Giampiero Ventura ha infatti diramato le convocazioni per il doppio impegno del 10 e 13 novembre, ultima chance per accedere ai Mondiali di Russia 2018, e nella lista del c.t. azzurro non figura il nome del fantasista del Bologna. Come anticipato ieri, nonostante la scelta di allargare il gruppo a ben 27 giocatori, Ventura ha preferito a Verdi il romanista Alessandro Florenzi, reduce da un ottimo avvio di stagione dopo il doppio infortunio al legamento crociato del ginocchio sinistro. Da segnalare inoltre il ritorno di Simone Zaza, secondo miglior cannoniere della Liga spagnola dietro a Lionel Messi, e soprattutto quello dell’italo-brasiliano Jorginho, metronomo del Napoli di Maurizio Sarri.

Portieri: Gianluigi Buffon (Juventus), Gianluigi Donnarumma (Milan), Mattia Perin (Genoa);
Difensori: Davide Astori (Fiorentina), Andrea Barzagli (Juventus), Leonardo Bonucci (Milan), Giorgio Chiellini (Juventus), Danilo D’Ambrosio (Inter), Matteo Darmian (Manchester United), Daniele Rugani (Juventus), Leonardo Spinazzola (Atalanta), Davide Zappacosta (Chelsea);
Centrocampisti: Federico Bernardeschi (Juventus), Antonio Candreva (Inter), Daniele De Rossi (Roma), Stephan El Shaarawy (Roma), Alessandro Florenzi (Roma), Roberto Gagliardini (Inter), Lorenzo Insigne (Napoli), Jorge Luiz Frello Jorginho (Napoli), Marco Parolo (Lazio), Marco Verratti (Paris Saint-Germain);
Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Eder Citadin Martins (Inter), Manolo Gabbiadini (Southampton), Ciro Immobile (Lazio), Simone Zaza (Valencia).