Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Sabato 10 giugno a Casalecchio la rievocazione della finale del Torneo dell'Expo di Parigi 1937

Sabato 10 giugno a Casalecchio la rievocazione della finale del Torneo dell’Expo di Parigi 1937

Sabato 10 giugno dalle ore 16, allo stadio Umberto Nobile di Casalecchio, si terrà la rievocazione storica della finale del Torneo dell’Esposizione Universale di Parigi 1937. In quell’occasione il Bologna del formidabile tecnico ungherese Arpad Weisz, noto come ‘lo squadrone che tremare il mondo fa’, sconfisse 4-1 gli inglesi del Chelsea, prima formazione europea a riuscire nell’impresa. L’evento, unico nel suo genere, è stato presentato ufficialmente questa mattina presso l’Arisbar La Dolce Lucia dagli organizzatori Stefano Dalloli, vicepresidente del Centro Bologna Clubs e co-resposabile dell’associazione Percorso della Memoria Rossoblù, Marcella Schiavio, figlia del leggendario centravanti e capitano dei felsinei Angelo, e Carlo Felice Chiesa, noto giornalista e storico sportivo.
La prima parte della manifestazione sarà dedicata ad una lezione culturale dello stesso Chiesa sul Bologna di quegli anni e sul significato sportivo del Torneo di Parigi del 1937. Subito dopo si passerà al match vero e proprio, che sarà disputato sette contro sette a campo ridotto e vedrà in azione alcuni ex giocatori rossoblù e allenatori delle giovanili. Tutti i partecipanti, incluso l’arbitro Carlo Ciaccia, indosseranno le fedeli riproduzioni delle divise dell’epoca, appositamente realizzate dalla sartoria milanese Calcio Retrò. Il pubblico, che potrà assistere alla partita sia dagli spalti che a bordocampo, avrà inoltre la possibilità di visitare una piccola mostra con alcuni cimeli della collezione Gianluca Battacchi e di fotografarsi con la coppa originale, di proprietà della famiglia Schiavio. In ricordo dell’evento, i primi duecento spettatori riceveranno anche la ristampa del biglietto originale del 6 giugno 1937.
Oltre ad illustrare alle nuove generazioni l’importanza dello storico trionfo rossoblù, la rievocazione si propone di raccogliere fondi per la manutenzione del campetto da calcio dedicato a Maurizio Cevenini sito all’interno del Parco Zanardi, alla Croce di Casalecchio. L’ingresso sarà ad offerta libera, e durante la serata del 10 giugno, presso il gazebo AVIS presente alla Festa dei Sapori Curiosi in prossimità di piazza dei Caduti, verranno messe all’asta alcune maglie utilizzate e autografate dai giocatori.

Per informazioni più dettagliate: Centro Bologna Clubs – Percorso della Memoria Rossoblù.