Saputo:

Saputo: “Dzemaili già dalla prossima estate al Montreal. È il bello di avere una squadra in Europa”

Si è svolta in queste ore a Montreal la conferenza stampa dei vertici degli Impact in cui, alla presenza anche del chairman Joey Saputo, è stato fatto un bilancio sulla stagione del club canadese, di fatto la migliore in MLS. L’obiettivo è ora quello di vincere il campionato da qui a cinque anni. Secondo quanto riportato dai media d’oltreoceano, Saputo ha spiegato di aver iniettato 100 milioni di dollari negli ultimi 5 anni.
“Siamo in un trend positivo – le parole del proprietario degli Impact e del Bologna –  e diversi indicatori sono in aumento. Dobbiamo trovare il modo di espandere la nostra base di abbonati e ricavi. Deve essere unificante, creativo e positivo. Il nostro successo inizia con il prodotto sul campo. Dobbiamo fare di tutto per dare ai nostri tifosi una squadra come loro: francofona e multiculturale. Abbiamo una struttura e un’identità unica. Questi sono elementi importanti del nostro successo”. Si è parlato anche di Blerim Dzemaili e Saputo, sempre secondo quanto riportato in Canada, ha spiegato che il centrocampista arriverà a Montreal già la prossima estate, con un ingaggio adeguato ai parametri del campionato americano, che impone dei tetti per gli stipendi. “Questo – ancora le parole di Saputo – è il bello di avere una squadra in Europa. Offre la possibilità di effettuare tali operazioni, aiuta enormemente a portare i giocatori qui”. Saputo ha anche scherzato: “Lo conosco bene – ha detto – il presidente di Bologna,  è un bravo ragazzo con cui è facile parlare e abbiamo trovato un terreno comune”. “Posso anche dire che la gente di Bologna non è felice”, lasciando intendere, secondo i media canadesi, che la dirigenza e i tifosi rossoblù vorrebbero che Dzemaili restasse a Bologna almeno un altro anno.