Sestola riabbraccia il Bologna e Destro ritrova il gol: 3-1 alla Primavera

Il Bologna torna a Sestola, ai piedi del Monte Cimone, per affrontare in amichevole la formazione Primavera del padrone di casa Paolo Magnani. Donadoni, a due giorni dal debutto in Coppa Italia, sceglie di mescolare i titolari a sua disposizione, partendo da un 4-3-3 con Pulgar in cabina di regia, Nagy e Donsah mezzali e Destro di punta, sostenuto da Krejčí e Di Francesco. Sul versante opposto, per dare manforte ai giovani rossoblù, ci sono Sarr, Ceccarelli e Acquafresca, quest’ultimo al centro di un tridente completato da Pattarello e Tabacchi. Si comincia a giocare sotto una leggera pioggia, che si trasformerà in un vero e proprio diluvio nel corso della prima frazione.
Dopo un inizio interessante da parte della Primavera, con un velenoso cross di Ceccarelli rinviato di testa da Cherubin, è la Prima Squadra a prendere in mano le redini del match, sfiorando la rete al 4’ con un tiro alto di Nagy dopo un bel velo di Destro, al 6’ con un’incornata di Krafth su corner di Krejčí e al 13’ con una sassata dal limite dello stesso ceco, fuori di poco. Un minuto dopo Tabacchi impegna Da Costa su punizione, ma al 23’ ecco il gol del Bologna: gran discesa di Krafth, traversone basso dalla linea di fondo e deviazione vincente di Destro in spaccata.
Una volta trovato il vantaggio gli uomini di Donadoni alzano ulteriormente i ritmi, e provando con ammirevole applicazione a replicare in partita gli schemi provati durante il ritiro estivo creano altre tre occasioni: al 31’ Pulgar coglie il palo con una rasoiata dalla lunga distanza, al 39’ Destro impegna Sarr con un’inzuccata e al 44’ lo stesso portiere senegalese si oppone da campione su una botta di Di Francesco da sottomisura. Nel mezzo, tra il 41’ e il 43’, un colpo di testa alto di Acquafresca e una splendida conclusione di Silvestro che chiama Da Costa all’intervento in due tempi.
Nella ripresa il Bologna si ripresenta sul campo con un undici rivoluzionato sia negli effettivi che nel modulo, un 4-2-3-1 con Taider e Crisetig in mediana e Brienza falso 9, supportato da Mounier, Verdi e Rizzo, e la rete del raddoppio arriva già al 3’ grazie proprio a Brienza, abile ad avventarsi su una respinta del neo entrato Monari dopo un sinistro potente e preciso di Rizzo, imbeccato alla perfezione da Crisetig. Al 6’ altro miracolo di Monari su una staffilata dai sedici metri di Taider, poi al 10’ un errore di distrazione della difesa felsinea spalanca la strada al nuovo acquisto della Primavera Castelletti, prelevato in estate dal Perugia, che tutto solo davanti a Mirante lo batte di piatto e accorcia le distanze.
Da quel momento in avanti è però un monologo di Gastaldello e compagni, che sfiorano il gol al 12’ con una conclusione di Taider fuori di un soffio, al 24’ con un diagonale di Brienza che accarezza il palo, al 25’ con un tiro di Verdi che si perde sopra la traversa al 31’ con un’altra bomba dello stesso Verdi neutralizzata in bello stile da un ottimo Monari. Al 32’, però, il portierino rossoblù non può nulla sul destro da due passi di Taider, liberato da una svista in fase di marcatura dei ragazzi di Magnani. Nel finale c’è spazio anche per una gran traversa colpita da Rizzo dopo essersi liberato di un avversario al limite dell’area, ma il punteggio non cambia più. La sfida in famiglia termina così 3-1 per la Prima Squadra, che venerdì sera al Dall’Ara contro il Trapani inizierà ufficialmente la stagione 2016-2017.

IL TABELLINO

BOLOGNA 1° TEMPO (4-3-3): Da Costa; Krafth, Oikonomou, Cherubin, Masina; Donsah, Nagy, Pulgar; Di Francesco, Destro, Krejčí.
All.: Donadoni

BOLOGNA 2° TEMPO (4-2-3-1): Mirante; Rossettini, Gastaldello, Maietta, Mbaye; Taider, Crisetig; Mounier, Verdi, Rizzo; Brienza.
All.: Donadoni

BOLOGNA PRIMAVERA (4-3-3): Sarr; Ceccarelli, Callegari, Bianconi, Frabotta; Trovade, Ghini, Silvestro; Pattarello, Acquafresca, Tabacchi.
Entrati nel 2° tempo: Monari, Sanzo, Cozzari, El Kaouakibi, Andronachi, Castelletti, Pereira.
All.: Magnani

Arbitro: Righi di Bologna
Ammoniti:
Espulsi:
Marcatori: 23’ pt Destro (B), 3’ st Brienza (B), 10’ st Castelletti (BP), 32’ st Taider (B)
Recupero: 0’ pt, 0’ st
Note: circa 1.000 spettatori

© Riproduzione Riservata

Foto: bolognafc.it