Si toglie la vita Bernard Gonzalez, medico dello Stade de Reims: era affetto da COVID-19

Si toglie la vita Bernard Gonzalez, medico dello Stade de Reims: era affetto da COVID-19

Lo Stade de Reims e il calcio francese sono sotto shock. Come riportato dal sito del quotidiano Le Parisien, il club di Ligue 1 ha appreso quest’oggi del suicidio di Bernard Gonzalez, 60 anni, medico responsabile della Prima Squadra. Colpito nei giorni scorsi da COVID-19, l’uomo si trovava in quarantena a casa con sua moglie, anch’essa infetta. Gonzalez ha lasciato una lettera dettagliata in cui, stando a quanto trapela, spiega l’attinenza tra il suo gesto e la contaminazione.
Arnaud Robinet, sindaco di Reims, è rimasto colpito dall’accaduto: «Sono commosso per i suoi genitori, per sua moglie e la sua famiglia. So che ha lasciato un biglietto per spiegare il suo gesto, ma ancora non ne conosco il contenuto». «È una dramma tremendo e incomprensibile, avevo parlato con lui la scorsa settimana», ha commentato un dirigente della società, a cui ha fatto eco subito dopo il presidente Jean-Pierre Caillot: «Mi mancano le parole, sono sbalordito, in ginocchio. Bernard si prendeva cura di noi da oltre vent’anni, perdiamo un grande uomo e un professionista straordinario».

Foto: Fred Marvaux/Icon Sport