Ufficiale il via libera agli allenamenti di gruppo, Spadafora:

Spadafora ringrazia il CONI: “Presa coscienza della gravità della situazione, già al lavoro sul Dpcm in materia sportiva”

Prima il sì alle gare dei campionati professionistici a porte chiuse, con tanto di specifica nel Dpcm 8 marzo 2020, poi l’improvviso dietrofront e le accuse alla Lega Serie A, quindi la richiesta odierna del CONI di emanare un nuovo Dpcm per ufficializzare la sospensione di tutte le attività sportive almeno fino al 3 aprile. Questa, in sintesi, la due giorni vissuta dal Governo e in particolare dal ministro dello sport Vincenzo Spadafora. Di sicurezza e idee chiare, insomma, neanche l’ombra.
Pochi minuti fa Spadafora è tornato a parlare, facendo il punto della situazione ai microfoni dell’ANSA: «Ho appreso con piacere l’esito dell’incontro svoltosi oggi al Foro Italico con il presidente del CONI, Giovanni Malagò, e i presidenti delle Federazioni degli sport di squadra. Ringrazio tutti per la serietà, la collaborazione e la presa di coscienza della gravità della situazione. Sono già al lavoro per la stesura del Dpcm in materia sportiva, che spero possa essere firmato già nella giornata di domani». Meglio tardi che mai.

Foto: ansa.it