Storia, eleganza e innovazione per le nuove maglie del Bologna. Leggermente modificato anche lo stemma

Storia, eleganza e innovazione per le nuove maglie del Bologna. Leggermente modificato anche lo stemma

Questo pomeriggio, presso la sala stampa del centro tecnico di Casteldebole, il Bologna e Macron hanno presentato le nuove maglie per la stagione 2018-2019. La prima divisa, a girocollo, presenta quattro bande verticali rossoblù con un elegante gessato a righe, i pantaloncini sono bianchi (così come il nome e il numero sul retro) e i calzettoni blu con bordo rosso al centro. La divisa da trasferta, invece, si rifà a quella della stagione 1980-1981, chiusa al settimo posto: base bianca con righe rossoblù orizzontali nella parte superiore, sia davanti che dietro, e nei bordi delle maniche. In questo caso il collo è a V, mentre i pantaloncini sono blu e i calzettoni bianchi con al centro quattro righe orizzontali rossoblù (sul retro nomi bianchi e numeri rossi). Per entrambe la vestibilità è body fit con inserti in micromesh, al fine di facilitare la traspirabilità.
Va inoltre sottolineato come lo stemma del club compaia sul petto, lato cuore, con dimensioni maggiori (8,5 centimetri contro i 6,5 dello scorso anno), e soprattutto come le tonalità di rosso e di blu siano state omologate a quelle della maglia, più vive e con bordatura color platino. Le due divise sono già disponibili presso lo store dello stadio Dall’Ara, su quello online del club e sul sito di Macron. Da domani saranno acquistabili anche in tutti i negozi Macron e, a partire dal 2 luglio, in tutti gli altri punti vendita autorizzati.