Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Troise:

Troise: “Coverciano fa sempre il suo effetto”. Mazza: “Mi ispiro a Verratti, è stato strano ma bello trovarmelo di fronte”

Ieri pomeriggio, al centro tecnico federale di Coverciano, il Bologna Primavera ha affrontato in amichevole la Nazionale del c.t. Roberto Mancini, intenta a preparare le gare di qualificazione ai prossimi Europei contro Grecia e Bosnia. Durante e dopo il match (tre tempi da 40 minuti l’uno, 17-0 per l’Italia il punteggio finale), l’allenatore dei rossoblù Emanuele Troise e il capitano Leonardo Mazza hanno raccontato le loro emozioni ai microfoni di Bfc Tv.

Troise – «È un giorno da ricordare per i ragazzi, un’esperienza bellissima. Si sono confrontati con i grandi campioni della Nazionale, e speriamo sia di buon auspicio anche per gli azzurri in vista delle prossime due partite. Certo, Coverciano fa sempre il suo effetto, e dovendo sfidare dei campioni è normale che fossero emozionati e tesi. Comunque, nonostante la grossa differenza, si sono impegnati e hanno dato tutto, facendo bella figura».

Mazza – «Per noi è stata sicuramente una bellissima soddisfazione e una grandissima emozione, abbiamo sfidato alcuni tra i calciatori più forti in assoluto e ci ricorderemo di questa giornata stupenda. Nell’Italia ci sono diversi giocatori che osservo e ai quali mi ispiro, su tutti Marco Verratti: trovarmelo di fronte mi ha fatto un effetto strano ma nel contempo bello. Da questi campioni si può sempre imparare qualcosa, hanno una velocità di pensiero molto più elevata della nostra».