Dalla parte di Marco

Di Vaio: “I ragazzi hanno fatto una cavolata e saranno multati. Paghiamo ancora le batoste con Napoli e Milan”

Intervistato da Radio Bologna Uno, il club manager Marco Di Vaio ha commentato l’episodio dei quattro giocatori sorpresi in discoteca nella notte fra mercoledì e giovedì. Ecco le sue parole, trasmesse nel corso del programma ‘Mezzogiorno Rossoblù’: «Ho parlato con i ragazzi, ci siamo confrontati con loro e con il capitano per capire la dinamica dei fatti e le motivazioni della scelta. Il principio era anche giusto, volevano fare una cena che è durata più del previsto, non c’era l’intenzione di fare serata in discoteca. Visto il momento negativo, però, è stata certamente una leggerezza, una cavolata che li farà crescere molto. Da regolamento prenderanno una multa che verrà poi devoluta in beneficenza, ma mi dispiace per l’esagerato risalto mediatico riservato all’accaduto. Questa lezione varrà molto per loro in futuro». Poi, sul momento attuale della squadra, l’ex capitano ha aggiunto: «Arriviamo alla prossima partita bene sul piano fisico ma male su quello mentale, stiamo ancora pagando il pesante contraccolpo psicologico dei tre giorni maledetti tra Napoli e Milan. Siamo un gruppo giovane che supererà questo periodo difficile e si ritroverà molto cresciuto».

34 Responses

  1. festina

    Ma la verità dove sta? Un conto é andare al ristorante, un altro andare in discoteca. Non credo che i tifosi che li hanno visti abbiano troppo equivocato. Anche perché pare che si tratti di più persone. E se sono andati al ristorante, perché multarli?

    1. dalfiume

      Per me era una ristoreca,oppure un discorante:da qui la multa dimezzata che verra’ devoluta in beneficenza al GPP
      (gruppo poveri pirla),cioè loro stessi!
      Perchè poveri pirla?perchè in questo momento dovrebbero dimostrare maturità ed equilibrio,anzichè fare le ore piccole
      in un luogo pubblico.

      1. cerchiobis

        si autoproclamano in dubbio inglese

        Live Show Disco Dinner.
        (quindi il proprietario e’ lino banfi)
        se magna sebbeve se tromba (enei dintorni se pippa)
        da informazio ni ricevute non ‘ proprio un posto raffinatissimo

    2. xabra.kadabrax

      se sono stati al Giostrà, come si dice, sono andati a fare serata ed a fare della f*ga, anche perchè guarda caso era l’8 marzo…….
      quella della cena mi sembra una scusa del piffero…..

  2. Bengi

    Dichiarazione inutile di DiVaio, a dimostrazione che la Società non esiste, a parte il Chairman che paga e sta in Canada.
    Certe situazioni vanno prevenute, e le regole vanno continuamente richiamate ai calciatori, non quando le azioni negligenti sono già avvenute.
    Non c’è alcun controllo, nè la consapevolezza del momento critico della squadra, nè di come vivono questo momento i tifosi!
    A meno che i 4 avessero già “saputo” in anticipo che domenica non giocherranno, e volevano darsi alla pazza gioia.

      1. Sturmtruppen

        Te quoteresti anche un Juventino..basta che dica qualcosa contro la società i Giocatori e Donadoni…..

        1. fiore

          alloras devo dedurre che tu sei contento del comportamento in campo della squadra, dell’ipegno, delle prestazioni e sopratutto dell’atttacamento alla maglia che questi signorini viziati e strtapagati, per quello che è il loro mediocre vallore , stamnno dimostrando, a questo punto mi cadono le braccia, beato te che ti basta il nullla che stanno offrendo

    1. Sturmtruppen

      Prevenire…..che fai metti una guardia a ogni Calciatore??? In qualsiasi squadra con società forte o debole…e sempre successo che qualche giocatore scapuzza,quindi non facciamoci meraviglia se e successo anche in questo Bologna…poi dai..non trarre conclusioni fantasiose… di giocatori che volevano darsi alla pazza gioia…gioia di che????

      1. Zigano

        troppo morbido, così non si fa il bene del bfc, così si crescono i figli viziati e privi di forza di volontà. Questo è un mondo difficile e il campionato è uno dei suoi “specchi” molteplici. In questo momento specifico non sono scusabili. In altri momenti sarebbe lecito. Quando sei sotto in banca non vai a fare bisboccia… semplice vero.

      2. Bengi

        E’ chiaro ai pochi che l’ultima era una battuta, si sfogano tanto sanno di non giocare!
        Poi la prevenzione si fa in una Società seria in molti modi,
        anche solo per esempio ricordando nello spogliatoio doveri e diritti.
        Poi certo ognuno è libero di fare come crede, non hanno la palla di piombo al piede,
        però non vorrei essere nei loro panni, ne dei dirigenti, se domenica saremo sconfitti,
        con una brutta prestazione, senza gioco, e senza tirare in porta.

  3. solobfc

    Valà Marco, che l’unica differenza coi tempi tuoi è che loro si sono fatti beccare: ai tuoi tempi i tuoi stessi compagni pigliavano l’auto e andavano fuori provincia….

  4. antoniopadova

    i signori calciatori debbono rispettare il regolamento interno e pertanto non li giustifico. Sono in pensione, ma al lavoro pur essendo funzionario di Banca entravo alle 8 ed uscivo a volte alle 19,30 – 20 senza straordinari.e pertanto non li giustifico anche perche’ i risultati non sono al momento da prendere ad esempio.

  5. ugo larana

    Volevano fare una cena che si è dilungata? Ma a che ora vanno a cenare alle 23,00 per poi uscire alle 2. “Visto il momento negativo, però, è stata certamente una leggerezza, una cavolata che li farà crescere molto” Ma, Marco ci credi davvero a quello che dici o è solo facciata? Perchè se ci credi veramente sei da TSO altrimenti è un’altra delle amenità che ci vengono propinate. Cresceranno molto perchè essere pizzicati in discoteca e che discoteca a detta di Biccio, favorisce l’apprendimento di schemi ed aiuta nella corsa, non bastavano i giornalai a spararle grosse adesso ti ci metti pure tu. W BFC

    1. festina

      Ugo, certe cose le puoi perdonare a un Best, a un Haller, che ti risolvevano la partita con una finta, un movimento, un dribbling ubriacante (come si diceva allora), ma quando le cose vanno male e corri come una lumaca dovresti abbassare le orecchie e allenarti il doppio, anche dopo che l’allenatore é andato a casa e il guardiano di Casteldebole ha spento le luci. Va bene essere giovani, ma stupidi quanto basta! Per favore! Ma che cz2o di carattere hanno? Ai miei tempi al 3/1 del Napoli, andavo dal loro capitano e gli dicevo: Pippo se volete giocare tutti col Real, meglio rallentare. Avrebbe capito al volo.

      1. ugo larana

        Bravo, infatti la rube più di tre non ne fa. Ricordo col Modena il mister, se non ricordo male Musumeci, dovevamo giocare con la Lazio e mi disse, non ricordo il nome del giocatore, però mi disse guarda che non è necessario che finisca la partita non esistevano le sostituzioni, allora menavo e di brutto, ne ho anche prese, ma date tante. W BFC

      2. Zigano

        E bravo, ma è per quello che il Bologna prende 20 gol in 4 partite, fanno le notti in disco e leggo; ma si… hanno 20 anni… vanno a figa…
        NOO! Guadagni un pacco di soldi e sei un professionista,, il nonno di un mio amico diceva che non si possono avere due paradisi…
        a fare bisboccia ci vanno quando vincono tre partite di fila, cioè mai questi qua, oppure quando non ne perdono tre di fila. Allora nessuno ha nulla da dire.
        Ma sai perché qua se lo permettono? Non c’è una società incazzata, nemmeno la tifoseria ma questo già si sapeva.
        Ciao

      3. GibSG

        Non è nemmeno necessario tornare tanto indietro. Sono pronto a scommettere che con un Portanova e un Mudy in campo, il Napoli sarebbe venuto a più miti consigli.

  6. CH67

    Hanno fatto tardi perché Marios si è intestardito a spiegare il fuorigioco a una cameriera che poi, stordita, ha sbagliato l’ordinazione.
    Per colpa sua Valencia è incazzato nero perché il suo primo stipendio andrà in beneficenza.
    Poi Pulgar voleva spiegare come si sta in linea ma gli han detto di lasciar perdere che non era il caso e per le tre erano tutti a letto senza cena.

  7. Riccardo

    Era la cena del gran galà della regina d inghilterra che sono usciti alle 2?capisco il ritardo per le portate ma anche si fossero seduti alle 21:30 sarebbe una cucina con un progetto fallimentare?

  8. fiore

    ho ascoltato l’intervista interea per radio a DiVaio non sono assolutamente d’accordo su quanto affermato, ribadisco quello che già ho scritto, è stato un grandissimo campione ma come manager ritengo non sia all’altezza del ruolo che dovrebbe svolgere. punto.

      1. fiore

        fino a prova contraria c’è libertà di parola, o dobbiamo pensarla tutti come te?

  9. myredblu

    Ancora con ‘sta storia del giostrà sino alle tre di notte a 4 giorni dalla partita? Ma basta!! Se fossero stati a casa a fare sesso tutta notte con le rispettive morose avrebbero fatto miglior vita da atleta? Dai, sinceramente, è una cosa per la quale è assurdo sia riprenderli che multarli.

  10. Foglietti

    Ho letto con stupore dello scandalo delle notti brave (l’una di notte, mamma mia …) e credo che trattandosi di ventenni che vivono lontano dalle loro famiglie e che passano più tempo coi compagni di gioco e l’allenatore che con chiunque altro, il desiderio di godere un po’ della loro condizione di privilegiati sia del tutto normale. La mia idea è che, se quello che è capitato è vero, si tratti di un segnale solo che positivo, perché fa vedere che quello che sta accadendo alla squadra NON è frutto del fatto che i ragazzi tra loro – come ho letto su qualche giornale sportivo – si ‘odiano’. Non credo sia alla nostra altezza di tifosi e forumisti ‘trollare’ e indossare i panni degli ‘haters’. Vediamoli in campo domenica. Con tutti i difetti di questo BFC 2017 la speranza è che almeno sappiano soffrire insieme così come godono insieme !

  11. bfcheart

    Ma si poverini ,non guadagnano un tubo, fanno un lavoro di merda ,gli tocca di allenarsi (?) ben 2/3 ore al giorno, fanno schifo da un mese e vuoi non giustificarli perché non rispettano le regole?
    Siete proprio senza cuore!!

  12. Mario Fabbrini

    Ma l’avete visto il Giostrà ?Un capannone adibito a discoteca in via Mattei in zona industriale/artigianale ,ed è una disco ,non un ristorante dove si balla ,si fanno anche cene ma nasce ed è una discoteca non certo sta ”figata” da vip…L’8 marzo fino a mezzanotte agli uomini ,salvo rarissime occasione è vietato entrare …ci sono solo donne e spesso spogliarellisti ,con questo non so come fosse organizzata la serata nel caso specifico ma il trend è questo .Non credo che i ragazzi abbiano deciso da soli di andare in quel locale ,qualcuno li ha invitati di certo ,belli ,giovani ,infisicati ,ricchi…cosa di meglio x un’occasione del genere ,festa della donna…secondo me li hanno un po’ illamati e loro hanno abboccato .Potevano andarsene magari Riccione o Rimini o comunque in locali dal nome e l’ambiente di livello superiore e il fascino e le attrattive diversi .Polli e superficialotti .Brutta figura .Quello che non va bene è che non abbiano pensato che avrebbero avuto delle conseguenze .Ma x chiuderla lì i problemi del BFC sono altri ,non certo le notti brave delle nostre mezze speranze .