Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Troise:

Troise: “Questo gruppo è motivo d’orgoglio per tutto il Bologna”. Cassandro: “Finale meritata, ora vogliamo battere il Genoa”

Nel pomeriggio il Bologna Primavera si è conquistato l’accesso alla finalissima della Viareggio Cup, traguardo che mancava dal lontano 1973. In semifinale i giovani rossoblù hanno piegato il Club Brugge ai rigori con il risultato complessivo di 7-6, dopo che i tempi regolamentari erano terminati sull’1-1 (gol di Cossalter, il terzo nel torneo, e pareggio di De Kuyffer). Grandissima la soddisfazione del tecnico Emanuele Troise e del difensore classe 2000 Tommaso Cassandro, che al termine del match odierno hanno parlato così ai microfoni di Bfc Tv:

Mister, siamo in finale! – «Abbiamo fatto una buonissima gara, prestando grande attenzione dietro contro una squadra che in attacco è molto pericolosa. Inizialmente i ragazzi sono stati molto bravi in fase difensiva, per poi nel lungo periodo uscire col palleggio e creare buone situazioni offensive».

Genoa, a noi due – «Alla finale arriveremo dopo un solo giorno di sosta e sarà la sesta partita disputata nell’arco di due settimane, quindi credo che i ritmi non saranno altissimi. Io però dispongo di una rosa molto ampia che continua a darmi belle soddisfazioni: oggi hanno fatto molto bene sia i titolari che i subentrati, il gruppo che stiamo facendo crescere è motivo di grande orgoglio per tutto il Bologna».

Cassandro e compagni, grande carica – «Ai rigori siamo stati bravi e fortunati, ma penso che questa finale ce la siamo meritata. Ora festeggeremo tutti insieme, poi mercoledì ce la metteremo tutta per battere il Genoa e vincere il torneo».