Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Nota ufficiale di Radio1909

Nota ufficiale di Radio1909

Riceviamo e pubblichiamo una nota ufficiale di Radio1909, web radio bolognese partner di Zerocinquantuno. Ecco il testo integrale:

«Sentiamo e leggiamo, non casualmente proprio in questi giorni di ‘resa dei conti’ verso chi ha spesso difeso la proprietà del Bologna FC, qualche persona scrivere sui social o messaggiare nell’etere alludendo al fatto che Radio 1909 si gioverebbe dell’aiuto della proprietà o della società del Bologna FC per poter sopravvivere o addirittura guadagnare dalla sovracitata attività radiofonica.
Radio 1909 è una APS con chiari fini associativi, come dimostrano i quasi 700 tesserati raggiunti ad oggi da marzo 2018, e si sostiene con le donazioni, con eventi che hanno come scopo la raccolta di fondi e con qualche sponsorizzazione, regolarmente registrata e fatturata. Tutta la contabilità è tenuta presso uno studio di commercialisti, e i bilanci sono a disposizione dei soci che volessero richiederne visione.
I soci fondatori svolgono l’attività in maniera gratuita e possono usufruire di rimborsi solo dopo regolare esibizione di scontrini o fatture relative a spese sostenute, mentre alcuni speaker non facenti parte del Consiglio ricevono compensi con relativa fatturazione in linea con quelli di altre emittenti. Diffidiamo chiunque dal sostenere tesi strampalate solo per biechi scopi diffamatori, altrimenti ci vedremo costretti, controvoglia, ad adire le vie legali.
A Radio 1909 vige la pluralità delle voci in entrata e in uscita, e gli speaker che offrono il loro contributo quotidianamente ne sono la prova. La diversità di opinione, espressa anche in modo colorito da ambo le parti, mai ci hanno indotto a prendere decisioni drastiche, tali da escludere o bannare qualcuno, ma allusioni come quelle sopra riportate non siamo disposti ad accettarle e a farle passare senza pagare dazio.
Far partire qualche querela per diffamazione potrebbe essere un buon modo per sostenere economicamente la radio».

Radio1909