Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Bologna, con l’Empoli uno 0-0 che vale la salvezza

Tre giornate al termine del campionato e al Castellani di Empoli si respira un’aria serena, con i padroni di casa già salvi e il Bologna ormai ad un passo dal traguardo. Giampaolo, orfano dello squalificato Paredes, affida le chiavi del centrocampo al giovane senegalese Dioussé, con Saponara alle spalle della coppia Pucciarelli-Maccarone. Sul versante opposto Donadoni riparte dal 4-2-3-1 che ha ben figurato una settimana fa contro il Genoa, con Ferrari terzino destro al posto di Rossettini, il rientrante Diawara al fianco di Brighi in mediana e Mounier sulla linea dei trequartisti in sostituzione dell’acciaccato Rizzo, ancora ai box per un problema al polpaccio.
Nel primo tempo, complice anche il gran caldo, i ritmi del match non sono altissimi, con i toscani che provano a tenere in mano le redini del gioco e i felsinei molto corti e compatti, pronti a ripartire in contropiede sfruttando la rapidità di Giaccherini e Mounier. Al 9’ è proprio il francese, ben servito da Brienza, a chiamare in causa Pelagotti con un sinistro centrale, mentre al 28’ l’ex Sunderland sfugge via ad un paio di difensori ma conclude troppo debolmente a giro sul secondo palo. L’occasione più clamorosa capita però al 31’ sul piede di Zielinski, che viene liberato tutto solo davanti a Mirante da un tocco di Pucciarelli ma di piatto calcia addosso al portiere felsineo.
Tutto sommato sono comunque i rossoblù a farsi preferire sui padroni di casa, sfiorando la rete del vantaggio al 34’ con una botta di Brienza larga di poco dopo un pregevole slalom, al 40’ con una rasoiata di Brighi dalla distanza e al 42’ con una splendida azione corale in velocità, stoppata proprio sul più bello dal provvidenziale intervento in scivolata dell’ex Costa al momento del tiro di Mounier. Si va quindi al riposo sullo 0-0, punteggio che nel complesso è la giusta fotografia di una sfida tutt’altro che esaltante.
La ripresa si apre con gli azzurri più pimpanti che vanno vicinissimi al gol già al 7’, quando Saponara entra in area di gran carriera e vede la sua conclusione da sottomisura murata con il corpo da Masina, puntuale in copertura. Lo stesso Saponara si ripete al 17’ ma quasi a tu per tu con Mirante cade a terra forse per un tocco di Masina, con la sfera che resta lì e viene insaccata da Croce, partito però in fuorigioco. L’arbitro annulla tra le proteste generali e il Bologna si salva, riportandosi subito in avanti. Al 20’ Floccari, tra i più propositivi, ci prova col mancino e trova la deviazione di Pelagotti in corner, e al 23’ ancora il centravanti calabrese non inquadra di un soffio il bersaglio grosso con una sassata dai sedici metri che si perde alta sulla traversa.
Col passare dei minuti entrambe le squadre iniziano gradualmente a rifiatare e le emozioni scarseggiano, fatta eccezione per due tentativi da lontano di Brighi e Brienza al 38’ che si stampano sul corpo di altrettanti difensori empolesi. Ci si avvia così verso un pareggio che soddisfa praticamente tutti, gli uomini di Giampaolo già tranquilli che ricevono l’abbraccio festoso del proprio pubblico e quelli di Donadoni che da oggi possono considerarsi aritmeticamente al sicuro, nonostante l’importante vittoria del Palermo. I calcoli e le preoccupazioni finiscono qui, anche se con qualche affanno di troppo i rossoblù ce l’hanno fatta, l’obiettivo salvezza è stato finalmente raggiunto.

IL TABELLINO

EMPOLI (4-3-1-2): Pelagotti; Bittante (33’ st Zambelli), Cosic, Costa, M. Rui; Zielinski, Dioussé (20’ st Maiello), Croce (41’ st Buchel); Saponara; Pucciarelli, Maccarone.
A disp.: Giacomel, Pugliesi, Ariaudo, Camporese, Damiani, Krunic, Mosti, Picchi, Tchanturia.
All.: Giampaolo

BOLOGNA (4-2-3-1): Mirante; Ferrari (23’ st Zuniga), Maietta (9’ st Oikonomou), Gastaldello, Masina; Brighi, Diawara; Mounier (40’ st Krafth), Brienza, Giaccherini; Floccari.
A disp.: Da Costa, Sarr, Mbaye, Crisetig, Donsah, Pulgar, Taider, Acquafresca, Tabacchi.
All.: Donadoni

Arbitro: Chiffi di Padova
Ammoniti: 42’ st Oikonomou (B), 49’ st Masina (B)
Espulsi:
Marcatori:
Recupero: 0’ pt, 4’ st

© Riproduzione Riservata

Foto: bolognafc.it