Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Rassegna stampa 09/05/2019

Il volo della fenice

Il volo della fenice (regia di Robert Aldrich, 1965) – Apprendo da Wikipedia che Il volo della fenice, uno dei film che Mihajlovic ha proposto alla squadra in vista di Bologna-Cagliari, ha una trama dalla quale è particolarmente facile trarre una metafora calcistica. Un incidente aereo non lascia altra scelta ai sopravvissuti: se vogliono scappare dal deserto nel quale sono precipitati, devono ricostruire il velivolo. Il morale del gruppo è però a terra, e spetta al capitano il delicato compito di motivazione di una truppa che ha tutte le carte in regola per salvarsi la pelle, ma deve convincersene.
Il messaggio che Sinisa ha voluto lanciare alla squadra la scorsa settimana, dopo il k.o di Udine, non avrebbe potuto essere più limpido. Ma oltre ad una prima e superficiale lettura, che potrebbe limitarsi alla semplice iniezione di autostima che il tecnico serbo ha cercato di somministrare ai suoi giocatori, si nasconde l’altra faccia della medaglia: sostenere che qualcuno disponga di tutti i mezzi per poter centrare il suo obiettivo non significa solo spronarlo, ma anche responsabilizzarlo e privarlo di qualsivoglia scusante. I ragazzi hanno dovuto capire che l’aereo ormai era caduto, e farsi continuamente assalire dai fantasmi dello schianto non poteva che peggiorare la loro condizione. La carcassa era ancora lì, malconcia ma comunque attrezzata per librarsi di nuovo nel cielo.
Certo, ricondurre il mister unicamente al ruolo di motivatore è ingeneroso, anzi, va sottolineata l’importanza del suo lavoro sul piano tattico e la capacità che sta dimostrando di assegnare ad ognuno dei suoi uomini il giusto incarico, affinché il motore riprenda a funzionare e all’aeroplano Bologna sia assicurata stabilità. Di solito i capitani sono restii a concedersi ai flash e agli applausi, ma se davvero Mihajlovic sarà capace di risollevare i rossoblù e condurli in salvo gli dovrà essere riconosciuto un ruolo da assoluto protagonista.

© Riproduzione Riservata