Dijks il migliore in campo, Palacio da applausi, Mattiello decisivo con un guizzo

Dijks il migliore in campo, Palacio da applausi, Mattiello decisivo con un guizzo

Skorupski 6,5 – Finché il Padova inquadra la porta, lui la chiude.

Calabresi 6 – Qualche spiffero lasciato aperto sul suo lato di competenza, poi raddrizza la barra e si propone anche in avanti.
Gonzalez 6 – Il centrale dei tre dietro, gli si affida un compito di supervisione che assolve senza far correre pericoli a sé stesso e agli altri.
Helander 6 – Diversi problemi in fase di impostazione. Un mistero perché tocchi a lui questo compito.

Mattiello 6,5 – Conquista il rigore che sblocca una partita ingessata. Fin lì era stato cercato poco dai compagni.
Poli 6 – Ordinato nel suo, non strappa come ci si aspetterebbe.
Pulgar 6 – Quel che serve, misurando gli sforzi sull’avversario.
Dzemaili 6 – Il rigore ben calciato ma un po’ troppa imprecisione.
Dijiks 7 – Migliore in campo, e non solo per la rete che mette in cassaforte il risultato. Fisicità e scatto nel breve, un’autentica rivelazione.

Palacio 6,5 – Regge le sorti dell’attacco con una generosità inspiegabile. Non sembra il terzo turno di Coppa, per lui è già una finale.
Falcinelli 6 – Molto movimento, agonismo palpabile, gradito al pubblico. Ma spesso speso senza profitto quando si tratta di concludere.

Santander (32′ st) 6 – Il nuovo idolo della curva mette piede in campo e la sola presenza, miracolosamente, propizia il gol di Dijks.
Nagy (33′ st) s.v. – Entra nel finale al posto di Pulgar per amministrare il risultato
Mbaye (42′ st) s.v. – Concede a Dijks la meritata ovazione.

Inzaghi 6,5 – Doveva passare il turno e l’ha fatto. Ora bisogna sistemare un attacco un po’ afasico. C’è voluto un rigore, stasera, per sbloccare il copione.

Arbitro Fabbri e assistenti 6 – Partita tranquilla gestita bene. Netto il rigore su Mattiello, forse ne manca un altro al Bologna per un mani in area.

© Riproduzione Riservata

Foto: bolognafc.it