Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Disastro rossoblù, solo Palacio salva l'onore

Disastro rossoblù, solo Palacio salva l’onore

Skorupski 4 – Responsabilità più o meno evidenti su un paio dei quattro gol ciociari.

Mattiello 1 – Un’entrata di quel tipo, a centrocampo, dopo un quarto d’ora scarso del primo tempo, un giorno ce la spiegherà. Ma la colpa è di chi lo ha voluto a Bologna.
Danilo 0 – Sì, zero. Perché per tutta la partita la sua presenza incide come se si trovasse a Copacabana. Responsabile su tre delle quattro reti incassate.
Helander 2 Tra zero e due non c’è molta differenza. Ma anche in questo caso, c’è chi lo ha espressamente voluto a Bologna, con l’aggravante di averlo già avuto a Verona.
Dijks 2 – Impalpabile e fuori contesto. Applaude la curva deserta al novantesimo. Lo scusiamo solo perché è olandese.

Poli 2 – Adattato terzino dopo l’espulsione di Mattiello, si fa infilare due volte. Non è il suo ruolo, certo, ma un calciatore di Serie A non può restituire quest’immagine di resa.
Pulgar 0 – Corona la vergognosa giornata di oggi con la scena più tragicomica del campionato: punizione in mediana, palla sulla barriera (ovvero su Ciano) e contropiede di quest’ultimo. Una prestazione indegna come quella di tutti, con l’aggravante di aver appena firmato il rinnovo.
Soriano s.v. – L’ultimo arrivato non può prendere lo stesso voto di questa risibile scialuppa. Almeno prende un palo alla fine.

Orsolini 2 – Ancora titolare, un bel tiro e poco altro. Ed è il primo ad uscire, durante l’intervallo.
Palacio 6 – L’unico a correre fino al novantesimo, l’unico a non perdere la dignità. Onore a lui.
Sansone s.v. – Vedi voto di Soriano. Impossibile dare responsabilità a chi è appena arrivato tra queste macerie.

Destro (1′ st) s.v. – Rileva Orsolini e ci prova come può, in un clima già compromesso.
Calabresi (1′ st) 4 – Entra nella confusione e ci finisce pure lui.
Svanberg (28′ st) s.v. – Entra a partita già chiusa, si divora il gol dell’inutile 1-4.

Inzaghi 0 – Occorreva l’apocalisse per mandarlo via? Evidentemente sì. Addio, senza rimpianti.

Arbitro Banti e assistenti 4 – Espulsione di Mattiello severa ma tutto sommato giusta a termini di regolamento. Perché allora Cassata, nella ripresa, non ha ricevuto lo stesso trattamento? Due pesi e due misure.

© Riproduzione Riservata