Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Gli esterni fanno male al Cagliari, punteggio pieno al Dall'Ara

Gli esterni fanno male al Cagliari, punteggio pieno al Dall’Ara

Da Costa 6 – Scalda i guantoni in un paio di uscite, senza superare mai la soglia d’allarme. Intuisce la traiettoria di Bruno Alves ma non evita il gol che riapre le speranze sarde. Su Farias mette corpo ed esperienza per evitare la beffa del 2-2.

Krafth 6 – Non affonda il coltello quando potrebbe, presidia però la fascia con maturità superiore ai suoi ventidue anni.
Gastaldello 6,5 – Due buoni anticipi negli unici due episodi di vago pericolo portati dal Cagliari nei pressi dell’area.
Oikonomou 6 – Improvvisi cali di concentrazione punteggiano una prestazione comunque sufficiente.
Masina 5,5 – Qualche sombrero di troppo, inscalfibile abitudine di un calciatore fin troppo cosciente del proprio talento.

Dzemaili 6,5 – Nel primo tempo fa ammonire Ionita, condizionandone l’aggressività per il resto della gara. Nella ripresa ispira l’azione del 2-0. Il suo mestiere aggiunge qualità a un centrocampo bisognoso d’esperienza.
Nagy 6 – Partita da oscuro tessitore di gioco, senza eccellere, senza soccombere.
Taider 6,5 – Motore inesauribile e ritrovata vocazione al tiro, quella che s’era già fatta apprezzare nel 5-1 di Torino.

Verdi 7 – Una punizione che nove volte su dieci finisce tra i guantoni del portiere (o contro la barriera) trova invece il pertugio giusto e regala il vantaggio che spiana la partita del Bologna. Sfiora la doppietta con un tiro dal limite.
Destro 5,5 – Spreca un contropiede quattro contro due e ciabatta qualche tiro da fuori senza incidere. Il pubblico lo assolve tributandogli un lungo applauso di fiducia per la stagione che verrà.
Krejci 7,5 – Fa espellere Storari con una caduta di mestiere; serve il gol di Di Francesco irridendo la difesa cagliaritana. L’anima dell’attacco rossoblù è boema.

Di Francesco (dal 22′ st) 7 – Sette minuti appena per trovare il gol della tranquillità. Metà del merito da condividere con Krejci, che orchestra un assist millimetrico.
Torosidis (dal 31′ st) s.v. – Physique du rôle in fascia destra: un giallo per ammonizione subìto e procurato.
Viviani (dal 41′ st) s.v. –  Solo un gettone.

Donadoni 6,5 – Due vittorie su altrettanti incontri al Dall’Ara, importante biglietto da visita dopo le difficoltà in casa della scorsa stagione. Questo giovanissimo Bologna dipende da lui.

Arbitro Abisso e assistenti 6,5 – Metro di giudizio equilibrato e buona gestione dell’incontro. Giuste le quattro ammonizioni comminate, così come il cartellino rosso a Storari per fallo su Krejci lanciato a rete.

© Riproduzione Riservata

Foto: ansa.it