Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Tutto esaurito al Dall'Ara per Bologna-Juventus

Grigiore generale nonostante i nuovi innesti, nessuna sorpresa al Dall’Ara

Da Costa 5 – Spiace vederlo goffo nelle uscite, dopo anni passati da (eccellente) seconda scelta. È il segno dei tempi. Un’altra certezza che appassisce. La responsabilità del vantaggio bianconero è in buona parte sua.

Calabresi 5 – Idem come sopra. Spiace che un ragazzo così applicato caschi in un’ingenuità di comunicazione che costa il gol e la figuraccia al cospetto di una grande.
Danilo 6 – Niente da segnalare di così negativo, in una partita nella quale la Juventus non ha affondato i denti, limitandosi a piluccare un po’ la ‘carcassa’ rossoblù.
Helander 5 – Sfortunato responsabile sul secondo gol, forse intontito dal colpo in faccia ricevuto sul tentativo di rovesciata di Douglas Costa.

Mattiello 5 – Evanescente. Con la corazzata bianconera servirebbero fisico e iniziativa. Ma qui siamo alla mera esecuzione di ordini.
Svanberg 5 – Qualche buon tocco, niente di più. Ci si accorge di lui a momenti alterni.
Pulgar 5,5 – Va coi tacchetti su Ronaldo, mostrando di non temere il mostro sacro. Almeno quello.
Soriano 5,5 – Lo scatto c’è, la visione del campo pure. Quando prende palla sembra che la squadra si allunghi meglio ma mancano ancora i minuti.
Dijks 5,5 – Un altro, rispetto all’estate in cui aveva illuso di essere, appunto, un altro.

Destro 5 – Si sbatte alla sua maniera: restando sempre a distanza di sicurezza dall’azione. Il che, a volte, lo preserva da figuracce ma di certo non lo aiuta a rendersi reperibile quando servirebbe.
Sansone 5,5 – Tocco di palla fine e buona proiezione in avanti. Solo la proiezione però. La porta è ancora lontana.

Donsah (16′ st) 6 – Bentornato. Mancava in campo quasi da una gravidanza completa.
Orsolini (24′ st) s.v. – Niente da segnalare, contro la squadra che ne detiene ancora il cartellino
Palacio (31′ st) s.v. – Una presenza in più, solo per timbrare.

Inzaghi 5 – Né migliorato né peggiorato. È il Bologna di sempre. Con la solita allergia al gol e, forse, un filo di personalità in più. Ma basterà?

Arbitro La Penna e assistenti 5,5 – Non convincono alcune decisioni, forse un po’ troppo ‘di parte’, che tuttavia non incidono sul risultato.

© Riproduzione Riservata