Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Mounier e Pulgar sugli scudi nel Bologna che piega l'Hellas

Mounier e Pulgar sugli scudi nel Bologna che piega l’Hellas

Gomis 6 – Esordio assoluto (e meritato) con la maglia del Bologna, si fa trovare pronto nelle poche circostanze in cui viene chiamato in causa.

Krafth 6,5 – Nel primo tempo soffre un po’ la velocità di Fares e Souprayen, col passare dei minuti cresce di tono e chiude il match con un assist per Mounier e un bel gol, il primo con i rossoblù.
Oikonomou 6 – Molto meglio del Marios visto finora in campionato, concentrazione alta e poche sbavature.
Gastaldello 6 – Balla un po’, come tutta la difesa, nei primi venti minuti, poi si riprende e si distingue per solidità e lucidità.
Mbaye 6 – Puntuale nelle chiusure in fase difensiva, anche un paio di interessanti discese in avanti e una conclusione respinta da Coppola.

Donsah 5,5 – Spento, bloccato, poco presente nel vivo dell’azione. Non è una bocciatura definitiva, ci mancherebbe, ma il lungo periodo trascorso in panchina non sembra avergli fatto bene.
Nagy 6 – Prestazione ordinaria senza acuti, ma quando in cabina di regia c’è lui è tutto un altro Bologna.
Pulgar 7 – Il gran tiro deviato da Coppola che propizia il corner dell’1-0, il perfetto filtrante per Destro da cui nasce l’azione del 2-0, tanta legna e nessun errore in fase d’impostazione.

Mounier 7 – Due gol, molta corsa e diversi spunti interessanti, forse è il caso di vederlo con più frequenza anche in campionato.
Destro 6,5 – Tanto movimento, tanto lavoro sporco per i compagni, un assist e altre giocate importanti.
Di Francesco 6,5 – Al rientro dopo l’infortunio ai flessori, si dimostra il solito vivace furetto e sblocca il match in un momento complicato.

Dzemaili (21’ st) 6 – Prezioso per dare un po’ di respiro al centrocampo.
Okwonkwo (31’ st) s.v. – Un paio di scatti dei suoi e un cartellino giallo.
Taider (41’ st) s.v. – Giusto la presenza.

Donadoni 6,5 – Alla vigilia aveva chiesto ai suoi ragazzi di onorare la Coppa Italia con una grande prestazione. La risposta, nonostante un avvio di gara tutt’altro che perfetto, è un 4-0 che fa morale e permette di guardare alla trasferta di Udine con un po’ più di serenità. Azzeccata, nel complesso, la formazione iniziale, con tanti cambi ma una spina dorsale solida formata da Gastaldello, Nagy e Destro.

Arbitro Pairetto e assistenti 6 – Partita semplice gestita bene.

© Riproduzione Riservata

Foto: bolognafc.it