Orsolini ormai alla firma col Bologna, per lui contratto fino al 2024

Orsolini e Pulgar trascinano un Bologna sontuoso, sesta vittoria di fila al Dall’Ara

Skorupski s.v. – Può riporre la casacca intonsa, così come l’ha indossata. Sul gol dorme un po’ in uscita, ma i giochi erano già chiusi.

Mbaye 6 – La perla della serata è un’apertura al volo di esterno piede per Palacio, cose che vengono quando c’è molta serotonina in corpo. Rincorre vanamente Inglese sul gol della bandiera gialloblù.
Danilo 6 – Capisci quanto sia importante dalla sua silenziosa attività di coordinatore. Si fa sorprendere solo sul taglio di Inglese.
Lyanco 6,5 – Incorna il 3-0 che chiude di fatto la partita. È un gol che convincerà ancora di più Cairo a riprendersi un gioiello maturato in tempi record. O Saputo a mettere sul piatto una bella cifra per tenerlo qui.
Krejci 6,5 – Chiama due volte Sepe alla parata e presidia bene la sua fascia di pertinenza, giocando in un ruolo non suo ma col quale sta prendendo sempre più confidenza.

Pulgar 7,5 – Segna una doppietta virtuale grazie agli autogol di Sepe e di Sierralta. La rinascita del Bologna è passata sempre dai suoi piedi.
Dzemaili 6 – Un primo tempo monocorde e prudente, poi nella ripresa diventa un diesel e si fa trovare sempre protagonista nelle azioni che contano.

Orsolini 7,5 – Settimo gol, capocannoniere di squadra e, ahinoi, gli occhi della Juventus che potrebbe girarlo alla Fiorentina nell’affare Chiesa. Toccherà a Mihajlovic ma soprattutto a Saputo fare di tutto per trattenerlo.
Soriano 6 – Preziosa cerniera tattica, quando in campo c’è lui regnano l’ordine e la razionalità.
Palacio 6,5 – Dalla sinistra sforna assist a ripetizione, andando anche ad un passo dalla gioia personale. Generoso fino all’ultima goccia.

Destro 6 – Esce tra gli applausi anche senza segnare, ci mette sempre una grande determinazione e i tifosi se ne accorgono.

Santander (21’ st) 6 – Rileva Destro, sfiora la rete e serve l’assist a Pulgar per il secondo autogol del Parma.
Svanberg (30’ st) 6 – Entra al posto di Soriano per governare l’ultima mezzora in serenità.
Corbo (41’ st) s.v. – Debutto in serie A. Sentiremo parlare di lui.

Mihajlovic 10 – Sinisa resta con noi! (cit.).

Arbitro Pairetto e assistenti 6,5 – Non un errore e il giusto polso della situazione. Chapeau.

© Riproduzione Riservata