Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Riemergono i limiti dei rossoblù. Prova rinunciataria e incolore, sarà dura fino alla fine

Riemergono i limiti dei rossoblù. Prova rinunciataria e incolore, sarà dura fino alla fine

Skorupski 5,5 – Un paio di interventi importanti ma ancora qualche brivido di troppo sulle uscite alte.

Calabresi 5 – Nell’uno contro uno si fa spesso bere come un bicchier d’acqua. Vedi l’azione del primo gol dei sardi, con Castro che lo lascia sul posto.
Danilo 4,5 – Un disastro. Dorme sul gol di Joao Pedro, poi nella ripresa commette un brutto errore in disimpegno e concede un’altra ghiotta chance al brasiliano. Giornata storta.
De Maio 5,5 – Il meno peggio dei tre centrali, ma non brilla certo per qualità.

Mattiello 5,5 – Corre tanto ma troppo spesso a vuoto. E non incide mai.
Dzemaili 5,5 – È in crescita e se non altro ci mette grinta, impegnando anche Cragno a metà ripresa con una sassata delle sue.
Nagy 5,5 – Qualche buona verticalizzazione e una velenosa rasoiata su cui il portiere del Cagliari si supera.
Svanberg 5 – Si perde nel grigiore generale della squadra. Ma alla sua età ha tutto il diritto di sbagliare qualche partita.
Dijks 5 – Tanti falli e nessuna idea. Sempre fuori tempo, lontano parente di quello ammirato ad inizio stagione.

Falcinelli 4,5 – Impresentabile. Ancora a secco di gol, cicca più volte il pallone ed è avulso dalla manovra.
Santander 5 – Nervoso e impacciato, oggi ‘El Ropero’ non ne azzecca una.

Krejci (1′ st) 6 – Decisamente meglio di Dijks, anche da terzino. Nessun errore e un paio di cross interessanti.
Orsolini (15′ st) 6 – Ci prova con un paio di tiri dalla distanza e s’inventa un velenoso traversone a centro area su cui Santander si fa anticipare. Incomprensibile come non trovi spazio nell’undici titolare.
Okwonkwo (30′ st) 5,5 – Svogliato e impreciso, ma ormai i buoi erano scappati dalla stalla.

Inzaghi 5 – Quattro sconfitte in trasferta senza segnare, record negativo nei cinque principali campionati europei. Manca il gioco, manca soprattutto il mordente. Squadra sfilacciata e senza idee, se il Bologna è questo ci sarà da soffrire fino alla fine.

Arbitro Pasqua e assistenti 5 – Errore grave la seconda ammonizione non comminata a Pisacane nel primo tempo, la partita avrebbe probabilmente preso una piega diversa.

© Riproduzione Riservata

Foto: ansa.it