Verdi decisivo con un guizzo dei suoi, in affanno il centrocampo

Verdi decisivo con un guizzo dei suoi, in affanno il centrocampo

Mirante 5 – Forse la punizione di Borriello era di difficile interpretazione, ma di sicuro almeno in un’altra occasione rischia molto, come quando Sau lo supera facilmente con un controllo in corsa. 

Krafth 5,5 – Rovinata una bella partita, da 6 abbondante. Purtroppo l’episodio è decisivo: Borriello placcato, espulsione (la seconda stagionale) e successivo pareggio del Cagliari.
Oikonomou 6 – Positivo, ad eccezione di un retropassaggio da brividi a tre minuti dalla fine. Sembrava l’unica fibrillazione dell’epilogo, invece era solo l’antipasto.
Maietta 6 – Niente di che rimproverarlo.
Masina 6 – Non passano da lui i pericoli principali.

Donsah 5,5 – Fischiatissimo ex, non incide in chiave offensiva come gli aveva chiesto Donadoni.
Pulgar 6 – Nessuna infamia, poche lodi. La solita partita sorniona che con risultato pieno avrebbe fatto lievitare anche il voto.
Nagy 5,5 – Raramente incisivo, perlopiù appannato. La sua colpa principale è quella di consentire di farsi sostituire da Viviani.

Krejci 6,5 – Il sesto assist stagionale vale l’1-0 e l’illusione della terza vittoria consecutiva senza subire reti.
Destro 6,5 – Non si può dare 7 solo per un gol a porta vuota. Ma quel gol basta a riscattarlo da una insufficienza che, diversamente, avrebbe senz’altro meritato.
Di Francesco 5,5 – Donadoni lo toglie per Verdi. E fa bene.

Verdi (17’ st) 6,5 – Entra e decide, sempre. Il suo guizzo fa partire l’azione del vantaggio.
Viviani (27’ st) 4 – Bastano dodici minuti per rovinare tutto? Bastano. Un giallo, un rosso diretto (per quanto eccessivo) avviano il folle finale che costa due punti alla classifica. Per aver giocato un quarto d’ora…
Torosidis (44’ st) s.v. – Solo una presenza per mettere una toppa.

Donadoni 6 – Sufficienza per il punto portato a casa seppur nel primo tempo il Cagliari si dimostri in totale controllo del match.

Arbitro Pairetto e assistenti 4,5 – Due cartellini rossi di cui uno a dir poco esagerato, fuorigioco di Borriello nell’azione che portato all’espulsione di Krafth non segnalato, Tachtsidis già ammonito e graziato nella ripresa. Molto male, e a rimetterci è sempre il Bologna.

© Riproduzione Riservata

Foto: bolognafc.it