Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Verdi sottotono, Mirante e Masina emergono dal grigiore generale

Verdi sottotono, Mirante e Masina emergono dal grigiore generale

Mirante 6 – Nessuna sbavatura sulle uscite alte e una bella parata su Sau al 14’ della ripresa.

Gonzalez 6 – Almeno un paio di chiusure importanti.
Romagnoli 5,5 – Un liscio poco prima dell’intervallo che poteva costar caro, deve ringraziare la pessima mira di Pavoletti.
De Maio 6 – Più ordinato e meno pasticcione del solito palla al piede.

Orsolini 5,5 – Il nuovo Di Francesco, diligente ma pressoché inoffensivo. Anche per lui è iniziata la trasformazione in terzino.
Poli 6 – Spende tutte le energie a sua disposizione, poi esce coi crampi.
Crisetig 5,5 – Solo semplici appoggi laterali, senza mai verticalizzare, un passo indietro rispetto a Marassi.
Dzemaili 5,5 – Tanta buona volontà ma anche tanta imprecisione.
Masina 6 – Un assist al bacio per Verdi e qualche cross interessante, attento anche in copertura.

Verdi 5,5 – Si perde spesso tra le maglie della retroguardia avversaria, fallisce un rigore in movimento e calcia anche male i piazzati: giornata no.
Palacio 6 – Sufficienza di stima per l’impegno e un paio di incursioni delle sue.

Mbaye (16’ st) 6 – Entra bene in partita come terzo centrale difensivo.
Nagy (32’ st) s.v. – Si segnala solo per un faccia a faccia poco amichevole con Cigarini.
Krejci (42’ st) s.v. – Un gettone di presenza in più.

Donadoni 6 – Il suo Bologna è questo, o leggermente meglio o leggermente peggio.

Arbitro Doveri e assistenti 6 – Tengono vivo un match da sbadigli con ben otto cartellini gialli, tutti sacrosanti.