Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Rassegna stampa 27/11/2019

La coerenza

Se ci si fida di un allenatore quando si vince, dovrebbe valere lo stesso anche quando si perde. Frase tanto scontata quanto apparentemente stupida, ma di questi tempi è sempre bene ribadirlo.

La scelta di proporre una squadra ‘cazzuta’ e sempre votata all’attacco è stato il marchio di fabbrica del Bologna di Mihajlovic durante lo scorso girone di ritorno, e quest’anno si è deciso di ripartire proprio da quel concetto.

Abbiamo ormai imparato a conoscere Sinisa: non ama fare troppi cambi poiché battezza grosso modo gli undici titolari e modifica l’assetto solo in caso di necessità, inserisce i giocatori gradualmente a meno che non si venga a creare un problema nelle rotazioni, così come preferisce aggiungere un attaccante piuttosto che un difensore.

Potrei andare oltre con tanti altri esempi, ma era solo per far capire la mentalità e le scelte conseguenti del nostro mister.

E allora, se domenica contro la Roma ha giocato Destro, se in difesa gioca Denswil e non Mbaye o Corbo, se Skov Olsen non ha ancora disputato una partita vera, idem per Schouten, vuol dire che Mihajlovic e il suo staff pensano che il percorso giusto sia questo.

Non prendo nemmeno in esame tutti coloro che dubitano del fatto che le decisioni le prenda Sinisa, stante la sua momentanea assenza fisica da Casteldebole: non meritano la mia e spero neanche la vostra considerazione.

In conclusione: se ci si fida di un tecnico lo si deve fare sia quando le sue scelte ci aggradano, sia quando noi avremo fatto altro, perché il percorso di un professionista va valutato nel tempo e non nel singolo episodio.

Quanto fatto da Sinisa e dai suoi collaboratori fino ad oggi ha dello straordinario, e non sarà certo una scelta diversa dalle mie idee o un risultato storto a farmi cambiare idea.

Certo che questa riflessione non verrà seguita dalla ‘massa cieca’, attenta sempre e solo all’ultimo risultato, confido nell’intelligenza di chi ha il piacere di leggere ciò che scrivo qui su Zerocinquantuno e sulla pagina Facebook di Radio1909.

Tosco – Radio1909

© Riproduzione Riservata