Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Colonia-Bologna 3-1: il Tosco l'ha vista così...

Colonia-Bologna 3-1: il Tosco l’ha vista così…

Sgombro subito il campo da eventuali equivoci: match insignificante, così come i giudizi espressi contro o a favore di chiunque.

Come può essere giudicabile una squadra che schiera in mediana, cioè dove batte forte il cuore, Nagy e Svanberg? Credo che nessuno sano di mente avrebbe ipotizzato nella sua formazione titolare, con tutto il rispetto, Nagy e Svanberg insieme: solo la contingenza di vacanze, infortuni e acciacchi vari ha portato a questo, fosse stata la prima di campionato avrebbero giocato Pulgar e Poli con una bella infiltrazione, poi Orsolini dall’inizio e magari Santander al posto di un Destro che non ama troppo questo tipo di impatti. La musica sarebbe stata un bel po’ diversa.

Invece ci terrei a sottolineare come, nonostante le numerose difficoltà (si può anche aggiungere, tra le altre, un ritardo di condizione evidente rispetto ai tedeschi), si siano intraviste alcune cose interessanti nello sviluppo della manovra, senza perdere quelle che sono state le linee guida del bel girone di ritorno della scorsa stagione: cambi di campo per trovare l’esterno opposto (pronto poi per l’uno contro uno), una certa predisposizione al voler giocare un calcio di palleggio nella metà campo avversaria con tanti passaggi a due tocchi, una buona scomposizione in campo per dare più linee di passaggio al compagno in possesso di palla, e una discreta pericolosità offensiva nonostante il poco prodotto.

Queste, a mio avviso, sono buone indicazioni: se si vogliono vedere i fantasmi si faccia pure, io nel frattempo guardo le partite.

Tosco – Radio1909

© Riproduzione Riservata

Foto: bolognafc.it