Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Roma-Bologna 2-1: il Tosco l'ha vista così...

Roma-Bologna 2-1: il Tosco l’ha vista così…

A Mihajlovic si chiedeva il miracolo e il miracolo è avvenuto.
State pensando alla salvezza?
No, quella non è ancora arrivata e forse arriverà, ma pensare che questa squadra giochi a calcio come non si vedeva da tempo immemore (decidete voi se Malesani o il primo anno di Pioli, altro non ricordo) è il vero miracolo.
Vero che in campo ci vanno anche calciatori che nel girone d’andata non c’erano (Edera, Sansone e Soriano, Lyanco purtroppo si è infortunato subito), ma anche chi era presente sta facendo un altro sport.
Nonostante questo, non sono arrivati punti dall’amara trasferta romana, e il rammarico è enorme. Inoltre, è poco consolatorio pensare che giocando così prima o poi le partite si vincano, perché le partite sono tutte diverse e ognuna ha la sua storia
Giocare bene contro Inter e Roma, se hai un’identità precisa e le giuste motivazioni, non è così difficile: ti lasciano fare, sono pigre di testa e di gambe.
Sarà molto più complicato farlo con le squadre di medio-bassa classifica, che non ti danno tutti quegli spazi e che hanno atteggiamenti spesso fastidiosi, per chi cerca di creare gioco.
Ma la via, Sinisa l’ha tracciata: o ci si salva così oppure buonanotte ai suonatori, altro non ci è dato sperare.
Come abbiamo visto, la dea bendata è bendatissima, gli arbitri invece hanno gli occhi apertissimi per vedere i rigori a sfavore (per carità, quello di ieri sacrosanto, ma nel dubbio un ‘aiutino’ mai). E poi nell’area avversaria ci entriamo talmente puliti che gli avversari manco provano ad atterrarci, e i gol li sbagliamo da soli.
Poi le traverse, così benedette l’anno della promozione, così maledette quest’anno.
Abbiamo cominciato la prima giornata contro la Spal e continuano ancora a scossare (all’Olimpico, contro il Genoa ecc.).
Niente, non so come andrà a finire ma il miracolo è avvenuto, il morto è resuscitato.
Adesso bisogna solo tenerlo in vita, dipende ancora tutto da noi.
Di partite ce ne sono tante e contro gli avversari giusti: lo ripeto, dipende tutto da noi.

Tosco – Radio 1909

© Riproduzione Riservata

Foto: laroma24.it