La guerra dei poveri

Bel colpo!

Pochi dubbi sul fatto che è sempre meglio avere chi, come Skorupski, pur di giocare è disposto a lasciare una grande squadra.

© Riproduzione Riservata