Rassegna stampa 02/09/2017

Rassegna stampa 02/09/2017

REPUBBLICA

DONADONI CERCA LA GIUSTA CHIMICA

Tante incognite, qualche auspicio e una buona classifica. Ma poche ambizioni.

INVERVISTA A GIUSEPPE GAZZONI

«I veri colpi? Verdi e Di Francesco. Bravo Saputo a saperli trattenere. Io non cedetti Ingesson e Binotto, e ci rimisi 24 miliardi di lire».

RESTO DEL CARLINO

DONADONI DIRÀ QUANTO VALE IL BOLOGNA

Nessun colpo importante, ma i pezzi pregiati sono rimasti tutti: tocca al mister creare la miscela giusta. La valutazione della campagna acquisti appesa al responso del campo. Ora si attende l’esito della campagna abbonamenti, che ha già superato le 14 mila unità: scadenza fissata per il 10 settembre.

KEITA GIÀ COSTRETTO A RINCORRERE: DEVO MIGLIORARE IN DIFESA

Il terzino lavora per riprendersi dai postumi di un infortunio: «In Inghilterra stavo bene, ma l’Italia è casa mia».

CORRIERE DI BOLOGNA

DONSAH E MASINA, LO SCOGLIO ORA È L’INGAGGIO

Trattenuti i due talenti, ora il Bologna deve trovare l’accordo per il prolugamento a nuove cifre.

Le prove di rinnovo inizieranno presto: alzate le offerte. Masina nei giorni scorsi ha rifiutato l’offerta da 500 mila euro a stagione e a queste condizioni non firmerà neanche più avanti. Donsah, corteggiato a lungo dal Torino di Cairo, adesso è rientrato nelle scelte principali di Donadoni. E si aspetta, anche lui, un sensibile adeguamento.

Foto: bolognafc.it