Pazzesco Mihajlovic: il tecnico è a Verona e staserà guiderà il Bologna dalla panchina

Rassegna stampa 03/06/2019

Tempo di Lettura: < 1 minuto

RESTO DEL CARLINO

SI PARTE

Bologna, intesa con Sabatini. Aspettando il sì di Mihajlovic, che potrebbe arrivare domani e sbloccare il mercato rossoblù. Le alternative restano Di Francesco, Giampaolo o Semplici. Lyanco in pressing col Torino per rimanere. Pulgar è legato a Sinisa ma ha una clausola rescissoria da soli 12 milioni. Uno tra Destro e Santander potrebbe partire, soprattutto se Palacio prolungherà.

CORRIERE DELLO SPORT – STADIO

GURU, TOCCA A TE

Sabatini-Mihajlovic: il summit. Domani a Roma il nuovo supervisore incontra l’allenatore del Bologna con Fenucci: nasce il piano per l’Europa. Per l’allenatore biennale o triennale: ha detto no alla Roma e ha già indicato i punti fermi della rosa. Budget, programmi e mercato in agenda. Grande intesa tra Sinisa e Saputo nel loro ultimo faccia a faccia. Il presidente è un tranquillo, il tecnico un sanguigno: entrambi competitivi, guardano alla vita e al calcio puntando sul sacrificio.

REPUBBLICA

MIHAJLOVIC, FINALMENTE LA FIRMA

Giovedì tocca a Sabatini. Sinisa è stato ad un passo dalla Roma, ma oggi o al massimo domani firmerà col Bologna. Il mister vuole portare Ljajic in rossoblù. Inglese e Defrel, sondaggi per l’attacco. Da valutare il destino di Destro, mentre Falcinelli è in partenza.

GAZZETTA DELLO SPORT

ORA LA ROMA PROGRAMMA IL FUTURO CON FONSECA

Shakhtar disposto a liberare il tecnico portoghese: pronto un biennale da 3 milioni. De Zerbi l’alternativa.

Foto: Getty Images