Rassegna stampa 06/05/2018

Rassegna stampa 06/05/2018

RESTO DEL CARLINO

ILLUSIONE

Verdi segna su rigore, Bologna in vantaggio. Poi la Juve si arrabbia, vince 3-1 e adesso vede lo scudetto.

E VERDI STAVA PER ‘SDEBITARSI’ CON NAPOLI

Serata magica per il numero nove rossoblù: il suo rigore ha riaperto, solo per poco, la lotta scudetto. Simone: «Ho sempre tirato così i rigori, e con tranquillità».

«CI SIAMO FATTI MALE DA SOLI. MA QUEL FALLO DI KHEDIRA…»

Donadoni: «Il tedesco spinge Keita prima di segnare. Soddisfatto per la prestazione, resta tutto il nostro rammarico per i punti non conquistati. Serviva più cattiveria, fatali nel computo finale le piccole imprecisioni».

CORRIERE DI BOLOGNA

PRIMA VERDI, POI TUTTO NERO

I rossoblù aprono le marcature con un rigore perfetto del fantasista. Ma il vantaggio dura poco: De Maio (autogol), Khedira e Dybala infrangono il sogno. Donadoni: «Troppo precipitosi». Simone: «A Bologna sono felice».

CORRIERE DELLO SPORT – STADIO

LASAGNA O FERREYRA PER SOSTITUIRE IL PARTENTE DESTRO

Palacio sembra orientato a restare sotto le Due Torri per un’altra stagione, la cessione di Mattia pare invece inevitabile. Il club dovrà trovare un centravanti: i nomi in ballo sono quelli di Kevin Lasagna, in forza all’Udinese, e Facundo Ferreyra, in scadenza di contratto. L’argentino dello Shakhtar Donetsk quest’anno ha segnato 20 gol in campionato e 8 in Champions League, numeri che hanno attirato anche il Napoli.