Rassegna stampa 06/09/2019

Rassegna stampa 06/09/2019

CORRIERE DI BOLOGNA

DOPO GLI ITALIANI

È un Bologna internazionale con solo sei giocatori ‘azzurri’. Mai così pochi atleti nostrani, ma è la tendenza della Serie A. Tanti investimenti all’estero, Tomi diventerà il più costoso. I giocatori stranieri più pagati nella storia del club: resiste Cruz.

GAZZETTA DELLO SPORT

MEDEL SHOW. IL BOLOGNA HA IL SUO CHUCK NORRIS

In Cile è un’autentica star fra canzoni e video-spot. Con la Spal, lotta e numeri. Danilo a parte, oggi esami? Ed è già tempo di Brescia.

REPUBBLICA

ORE 14, LEZIONE DI ITALIANO. E IL BOLOGNA NON SARÀ PIÙ BABELE

Dopo pranzo e prima dell’allenamento Tomiyasu, Denwsil, Schouten e Skov Olsen filano in classe per poi capirsi meglio in campo. E pure Tanjga migliora.

RESTO DEL CARLINO

SCHOUTEN, COSÌ IL BOLOGNA CAMBIA VOLTO

L’olandese che si era infortunato a Castelrotto può essere l’arma in più del centrocampo. Jerdy era inseguito da Ajax e Feyenoord, ma Bigon & Co. hanno anticipato tutte le mosse. Medel e Dzemaili in ascesa: sia il cileno che il capitano hanno temperamento e personalità per svoltare. Una sosta per cercare di crescere. La pausa per gli impegni delle Nazionali consente un lavoro più intenso a Casteldebole. Tra i big solo Skorupski e Tomiyasu sono via, quest’ultimo utilizzato da centrale contro il Paraguay.

Foto: bolognafc.it