Dzemaili rientra dal prestito agli Impact, domani il macedone già a Bologna

Rassegna stampa 06/05/2017

Il Bologna anti-Empoli prende forma. Tutti i numeri di Dzemaili, ormai ai saluti ‒ A poche ore dalla trasferta di domani ad Empoli, sta prendendo forma l’undici che scenderà in campo al Castellani a caccia di conferme dopo il sonoro 4-0 rifilato all’Udinese domenica scorsa. Filip Helander e Vasilis Torosidis ieri hanno lavorato in parte con il gruppo e potrebbero far parte della spedizione in terra toscana. La difesa sembra comunque delineata con Emil Krafth e Ibrahima Mbaye sulle fasce e la coppia formata da Daniele Gastaldello e Mimmo Maietta al centro. Il rientro di Erick Pulgar in mediana riapre il ballottaggio con Federico Viviani mentre, vista l’assenza di Blerim Dzemaili, i due interni saranno con ogni probabilità Saphir Taider e Godfred Donsah. In avanti non sembrano esserci molti dubbi sulla conferma del trio formato da Simone Verdi, Mattia Destro e Ladislav Krejci. A conti fatti restano ai box, oltre al centrocampista svizzero, Adam Masina, Adam Nagy e Juan Manuel Valencia.
A proposito di Dzemaili, nelle ultime ore è stato il tecnico del Montreal Impact Mauro Biello ad ufficializzare che il centrocampista sarà a disposizione della squadra canadese dalla prossima settimana: il debutto nella MLS dovrebbe quindi avvenire il 13 maggio contro i Columbus Crew. Con 2.746 minuti, lo svizzero è il rossoblù più utilizzato: al secondo posto c’è Krejci con 2.644, con due presenze in più, 33 contro 31. Otto le reti segnate con due assist vincenti, per Destro contro Crotone e Sassuolo: c’è la sua firma in 22 dei 38 punti del Bologna. Dzemaili è anche il giocatore rossoblù che più ha tirato verso la porta: 63 conclusioni, 33 delle quali finite nello specchio mentre nella particolare classifica Destro è secondo con 54 conclusioni di cui 28 nello specchio. Ha poi, di gran lunga, subito più falli: 86 contro i 44 di Verdi ed effettuato più duelli ‒ 380 di cui 206 vinti ‒ e contrasti: 69, con il 75% di successi. Dzemaili è poi il secondo in graduatoria per falli fatti (35) dopo Masina, ha totalizzato 23 respinte difensive (il secondo della mediana dietro a Pulgar) e ha effettuato 1.690 tocchi di palla, una media di quasi 55 a partita (anche in questo caso secondo dietro a Masina, con 1.992). Con un totale di 1.131, nei passaggi è invece al terzo posto dietro sempre a Masina (1.227) e Maietta (1.176): quelli riusciti sono il 78,3% e 738 sono stati nella metà campo offensiva, primato tra i felsinei.
Infine, sempre il Castellani di Empoli ospiterà anche l’amichevole tra Italia e San Marino del prossimo 31 maggio: probabile convocazione per Verdi, ma sperano anche Di Francesco e Masina.