Maifredi, 'Non fa piacere vedere il Bologna in quella zona anonima. Sembra ci si accontenti della salvezza, devono cambiare gli orizzonti societari'

Rassegna stampa 09/07/2017

RESTO DEL CARLINO

IL BOLOGNA A METÀ DELLA RIVOLUZIONE

Quaranta giorni dopo l’ultimo k.o. con la Juventus, quaranta giorni all’inizio del campionato. Cinque pedine sono arrivate, di cui quattro saranno in Alto Adige. Da qui ad agosto il d.s. Bigon proverà a piazzare gli esuberi di Donadoni. Donsah in contatto col Torino.

INTERVISTA AD ALBERTO ZACCHERONI

«Juve: ora un colpo super. Bologna, serve l’exploit».

CORRIERE DELLO SPORT – STADIO

RINNOVO DONADONI, TUTTI I MOTIVI

Se il Bologna e Donadoni vanno avanti insieme è perché si stimano. La grande qualità dello staff del mister: dal prossimo settembre il Bologna si allenerà su un campo con otto telecamere, per permettere all’allenatore di andare a rivedere il lavoro svolto. Monitorato anche il sonno dei calciatori, per capire meglio i tempi di recupero.

INTERVISTA A GIGI MAIFREDI

«Chi gioca a Bologna deve esserne felice. L’anno scorso ci siamo divertiti poco, ma il bel gioco non è una cosa che puoi costruire. La puoi impostare parlando con il giocatore, dicendogli quello che un allenatore vuole, che ci vuole massimo impegno all’insegna della tranquillità e della felicità».