Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Saputo esulta per la vittoria al Viareggio:

Rassegna stampa 10/01/2019

RESTO DEL CARLINO

«BOLOGNA, TI SALVERÒ»

Dopo un lungo silenzio, il patron Saputo rompe gli indugi e chiede compattezza ai tifosi: «Insieme raccoglieremo i frutti di questa lotta». Santander, nulla di grave. Nessuna lesione muscolare per il paraguaiano, salterà la Juventus ma contro la Spal ci sarà. Mercato: avanti su Spinazzola, ma c’è da risolvere il nodo Pulgar. Intanto Gabbiadini sceglie Genova e torna alla Sampdoria.

REPUBBLICA

SAPUTO NON LASCIA, ANZI RADDOPPIA

«Compro, non voglio retrocedere». Videomessaggio dal Canada, a sette mesi dall’ultima dichiarazione a viva voce: «Sono deluso quanto voi. A giugno si cambia programma. Prometto che il Bologna tornerà a contare a livello internazionale. Ma ora pensiamo a salvarci e concentriamoci su questa stagione».

CORRIERE DI BOLOGNA

L’ULTIMA PROMESSA DI SAPUTO: «CAMBIO TUTTO»

Il presidente dal Canada: «I fatti conteranno più delle parole. In arrivo risorse per andare in Europa». Il messaggio convince i partner ma la partita è aperta. Soprattutto con i dirigenti. Prima i risultati, poi lo stadio. «Andare in B – garantisce Joey – non è da prendere in considerazione».

CORRIERE DELLO SPORT – STADIO

CI METTO I SOLDI

Saputo parla ai tifosi senza più filtri: «Bologna, mai più così. Ora altri acquisti». Piazza pulita? Intanto non cita Inzaghi, né i dirigenti. «Voglio portare il Bologna a livello internazionale. Il progetto deve cambiare. E cambierà. Ma adesso stiamo uniti». Santander esulta: nessuna lesione. Salterà la Juve ma contro la Spal sarà a disposizione. L’ex Turkyilmaz svela le caratteristiche di Benito, obiettivo di mercato rossoblù: «Deve crescere. Va lanciato nello spazio perché ha difficoltà nel saltare l’avversario. Migliori la fase difensiva».

GAZZETTA DELLO SPORT

CICLONE SAPUTO: «EUROMERCATO, POI SI CAMBIERÀ»

Il patron del Bologna: «Compro altri rinforzi per salvarci». Con Nagy k.o., si riparla di Montolivo. Antonelli, Ceccherini, Spinazzola, Tonelli e Widmer gli altri nomi caldi.