Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Rassegna stampa 10/11/2018

Rassegna stampa 10/11/2018

RESTO DEL CARLINO

SVANBERG È INSOSTITUIBILE

Dalla Roma in poi, lo svedese non ha più perso il posto. È lui l’uomo in più di Inzaghi. A soli 19 anni il mediano ex Malmö è riuscito a scalzare persino Poli nelle gerarchie della squadra. Contro il Chievo sarà di nuovo titolare. Ma Inzaghi ora pensa anche a coprirsi: 11 gol subiti nelle ultime 6 gare. Otto, addirittura, nelle ultime quattro. Danilo può tornare.

REPUBBLICA

IL TIFO NON SI SCALDA

Tifosi lontani, solo 600 biglietti venduti. Si arriverà circa a 1.000 per una gara vicina e decisiva come quella di Verona. Nemmeno al Mapei Stadium c’era stata un’invasione, a differenza di quanto succedeva pochi anni fa. Andrea Mingardi: «Si parla di progetti e crescite e l’entusiasmo non decolla. C’è delusione perché qualcuno aveva parlato di 50 punti. Ma qui se arrivi quartultimo ti portano in trionfo in piazza».

CORRIERE DELLO SPORT – STADIO

SANTANDER DA EXPO

Tre gol, zero in trasferta, domani a Verona è pronto a segnare per dare al Bologna una nuova identità: allontanare la zona B. Mercato di gennaio: idea Schick.

CORRIERE DI BOLOGNA

BOLOGNA E LA ‘REGOLA DEL DUE’. A VERONA DIFESA DA BLINDARE

Otto reti subite nelle ultime quattro gare, sedici in totale, porta inviolata solo in due occasioni. Inzaghi studia il modulo anti-Chievo per tornare a vincere dopo un mese. Tentazione tridente con il baby Orsolini. Lo staff tecnico punta su un 4-3-3 più aggressivo per provare a sbancare il Bentegodi.