Bologna, da oggi la salvezza è matematica

Rassegna stampa 11/04/2017

Verdi, sospiro di sollievo: i primi esami escludono lesioni. I numeri in casa sono avvilenti Scatterà questo pomeriggio, con l’allenamento previsto alle 14:30, la preparazione del Bologna in vista della trasferta di sabato a Palermo. Già ieri però, sul fronte infermeria, è arrivata una buona notizia, dato che i primi accertamenti a cui è stato sottoposto Simone Verdi per il problema muscolare che lo aveva costretto al cambio domenica contro la Roma hanno escluso lesioni. Oggi il numero 9 verrà comunque sottoposto ad ulteriori e definitivi esami e si capiranno le chance di recupero in vista della sfida con i rosanero.
Restando sul fronte offensivo, presto potrebbe esserci di nuovo la possibilità di rivedere in Prima Squadra Orji Okwonkwo, peraltro reduce dalla tripletta dello scorso fine settimana contro il Cagliari. Il giovane nigeriano ha totalizzato sinora 33 minuti in Serie A e in questo finale di stagione potrebbe avere la possibilità di aumentare il suo minutaggio. In vista della prossima stagione, poi, cresce la sensazione secondo cui Mattia Destro potrebbe non essere più l’unico attaccante al centro del progetto. Al netto dei possibili sviluppi di mercato, l’intenzione non è comunque quella di ‘scaricarlo’. Piuttosto, si guarda a giocatori che possano giocare ‘con’ Destro e non solo ‘al posto di’. Si stanno quindi valutando profili con caratteristiche precise, un gruppo di nomi che via via verrà scremato per arrivare poi ai quattro-cinque sui quali ci si muoverà.
C’è infine da aggiornare una contabilità negativa, ovvero quella delle sconfitte in casa. Il k.o. per mano della Roma è stato il quinto nelle ultime 6 gare interne. In totale quest’anno il Bologna ha perso 8 delle 16 gare al Dall’Ara, con 16 gol fatti e 22 subiti. Allargando l’obiettivo, da quando è tornato in Serie A il Bologna ha uno score di 11 vittorie, 7 pareggi e 17 sconfitte (18 contando anche la Coppa Italia, qui l’elenco completo) in 35 gare, con 36 gol segnati e 43 incassati. Il record negativo di sconfitte interne, ben 10, risale però alla stagione 2008-2009. 9 furono invece le sconfitte interne la scorsa stagione e nel 1990-91, mentre il Bologna della retrocessione 2013-2014 ne totalizzò 8. Restano le sfide con Udinese, Pescara e Juventus per non battere questi avvilenti record.