Rassegna stampa 14/04/2017

Rassegna stampa 14/04/2017

Attacco e centrocampo sotto i riflettori in vista della gara con il Palermo A poche ore dalla sfida con il Palermo, in casa rossoblù i riflettori sono puntati, per motivi diversi, su attacco e centrocampo. Detto che resta in piedi la possibilità di adottare sia il 4-3-3 che il 4-2-3-1, il primo sembra comunque lo schieramento indiziato ad essere quello con cui il Bologna scenderà in campo domani in Sicilia. E nel reparto offensivo rimane aperto soprattutto il ballottaggio tra Mattia Destro e Bruno Petkovic. L’esclusione del numero 10, frutto eventualmente di scelta tecnica, sarebbe di quelle ‘eccellenti’: nulla di certo, per ora, ma a Casteldebole si starebbe ragionando sull’opportunità di far fare un passo indietro al centravanti di Ascoli, in favore di un Petkovic che fisicamente pare in ottima forma.
Lo stesso può dirsi di Federico Di Francesco, che dopo i recenti spezzoni di gara positivi e la convocazione per lo stage azzurro prova ora ad avanzare la sua candidatura per una maglia da titolare. Sulle corsie esterne, del resto, ci sono da valutare al meglio le condizioni di Simone Verdi: già prima del match con la Roma l’ex milanista aveva accusato un fastidio muscolare, lo stesso che poi lo ha costretto al cambio. Niente di serio, al punto che da un paio di giorni Verdi si allena regolarmente con il gruppo, ma bisognerà vedere se basterà per partire dall’inizio.
L’infermeria sarà invece al centro delle scelte per quanto concerne il centrocampo. Di fatto la stagione di Adam Nagy può considerarsi finita, vista la lesione di secondo grado al retto femorale della coscia destra che lo terrà ai box per 45 giorni. Godfred Donsah ieri non si è invece allenato per l’influenza: nulla di serio, oggi verrà rivalutato e potrebbe partire per Palermo, ma non è comunque al 100%. Certo di una maglia Blerim Dzemaili, per gli altri due posti sono in lizza Erick Pulgar, Federico Viviani e Saphir Taider, che tra l’altro potrebbe tagliare il traguardo della centesima presenza, tra campionato e Coppa Italia, con la maglia del Bologna.
A proposito di infortuni, di fatto sono solo 4 i rossoblù che sinora non hanno pagato dazio: Adam Masina, Erick Pulgar, Ladislav Krejci e Blerim Dzemaili. Il computo sinora recita 15 gare saltate da Mirante, 12 da Helander e Sadiq, 10 da Morleo, 8 da Rizzo e Verdi, 7 da Gastaldello, 6 da Destro, 5 da Maietta, Okwonkwo e Gomis, 4 da Viviani e Ferrari, 3 da Donsah, Krafth, Torosidis e Taider e 2 da Di Francesco, Mbaye e Floccari.