Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Rassegna stampa 15/10/2018

Rassegna stampa 15/10/2018

REPUBBLICA

«MAZZARRI E BIGON, VECCHI RAGAZZI MIEI. COSÌ SERI, PURE TROPPO»

Ulivieri parla degli sfidanti di domenica prossima. Il primo fu suo vice nel Bologna del 1996, l’altro team manager quando Renzaccio allenava la Reggina. «Due buoni d’animo, ma abbiate fiducia anche in Pippo».

CORRIERE DELLO SPORT – STADIO

BOLOGNA DA RIFARE

Inzaghi tra infortuni (Mattiello, Falcinelli, Krejci) e recupero (Poli, Donsah, Palacio) cambia mezza squadra. Gazzoni fa 83 anni: «Via Saputo? Sarebbe una catastrofe».

RESTO DEL CARLINO

«LO SFOGO DI SAPUTO NON È PER BOLOGNA»

Parla l’assessore Lepore: «Non siamo preoccupati, mi pare sia una questione molto legata allo specifico dei problemi di Montreal».

DESTRO C’È, ULTIMA CHIAMATA

Potrebbe partire titolare col Torino. I guai di Falcinelli e Okwonkwo gli spianano la strada.

CORRIERE DI BOLOGNA

TU VO’ FA’ L’ITALIANO: MA FUNZIONA? SAPUTO & CO., PERCHÉ NON VINCONO?

Il nostro calcio e i proprietari nordamericani: buoni capitali, poche vittorie. Gabriele Marcotti, senior writer di ESPN: «Perdere è ok purché si possa salvare il brand». Bilanci in rosso. C’è chi spende e chi vende per resistere. Paolo Di Canio, che in Premier ha allenato il Sunderland del magnate Short: «Conta solo il business. Ma senza i risultati poi sbagliano molto».