Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Rassegna stampa 18/07/2018

Rassegna stampa 18/07/2018

GAZZETTA DELLO SPORT

FENUCCI: «SI RIPARTE DA PIPPO. QUESTO BOLOGNA PUÒ CRESCERE SOLO CON LA RABBIA»

L’a.d. rossoblù: «Inzaghi ha dato uno slancio nuovo. Donadoni non riusciva più a migliorare la squadra. Saputo vuole ridare prestigio al club, il progetto è ancora vivo. Balotelli? Ci abbiamo pensato, ma ha un ingaggio fuori portata».

RESTO DEL CARLINO

BOLOGNA, UNA RIVOLUZIONE A TAVOLINO

Il 3-5-2 è il nuovo dogma, Inzaghi non concede deroghe: poco possesso palla, tante ripartenze. Addio al fraseggio di Donadoni, manovra bassa e provare subito a mandare l’attaccante in porta. Chi sta davanti deve essere anche il primo a difendere. E si punta sulla cooperativa del gol. L’allenatore torchia molto i giovani: Orsolini si cimenta da seconda punta e mezzala, Mbaye e Calabresi debuttano come centrali difensivi.

PARTE PETKOVIC, IN BILICO DESTRO

Da Pinzolo arrivano le prime sentenze: il croato cambierà aria. Ascoli e Pescara sulle tracce della punta, anche Falletti dovrà preparare la valigia. Indecisione su Mattia: qualche segnale di riscossa c’è, ma se arriverà una buona offerta potrebbe traslocare.

CORRIERE DELLO SPORT – STADIO

IL RACCOMANDATO DA IBRAHIMOVIC (A SUA INSAPUTA)

Lo svedese Svanberg può essere il crack del mercato del Bologna: «Certo che conosco Zlatan, a lui ho sempre chiesto consigli per migliorarmi. Mi ha raccomandato a Mourinho? Non so. A centrocampo gioco ovunque».

CORRIERE DI BOLOGNA

IBRAHIMOVIC, L’HOCKEY, IL PAPÀ, I GOL. IL MONDO NUOVO DEL PRODIGIO SVANBERG

Si presenta il giovane svedese del Bologna: «Non so se mi voleva davvero il Manchester United, ma con Zlatan ho parlato spesso».

REPUBBLICA

DALL’ARA, IL BOLOGNA VUOLE PARLARNE ALLA CITTÀ

L’idea, da definire, è quella di presentare e illustrare alla città il restyling e tutta la questione dei Prati di Caprara, dopo la riapertura del tavolo tecnico col Comune in programma lunedì prossimo, quando il club mostrerà ai tecnici di Palazzo d’Accursio il progetto architettonico del Dall’Ara.